Come contattare Dario Bressanini

Scopriamo insieme come contattare via social Dario Bressanini, famoso chimico, divulgatore scientifico e scrittore italiano.

Dario Bressanini è nato a Saronno nel 1963 ed è un famoso chimico, scrittore e divulgatore scientifico italiano. Al momento è un ricercatore presso il dipartimento di Scienze Chimiche e Ambientali dell’Università degli studi dell’Insubria a Como. Qui ha cominciato la sua attività di divulgazione scientifica con la partecipazione alla primaedizione di Cosmo, siamo tutti una rete. Parliamo di una trasmissione scientifica andata in onda su Rai 3 il 4 settembre 2010. Ha collaborato anche con la RSI- Radiotelevisione svizzera e in radio è anche ospite della trasmissioni Moebius e Il Gastronauta di Radio 24.

Dario Bressanini, il profilo Facebook

Bressanini, dalla sua pagina Facebook, si definisce un divulgatore scientifico, cuoco amatoriale, chimico che odia la disinformazione, specialmente in campo alimentare. Su questa pagina, Bressanini è seguito da oltre 22mila persone pronti a commentare i suoi status o le sue iniziative. Il chimico si diletta anche in preziose consigli di cucina, tipo il seguente pubblicato su Facebook: “Da più di 10 anni cerco di sfatare uno dei miti più persistenti in cucina ma che ancora persiste. Per montare gli albumi NON si deve aggiungere il sale altrimenti le vostre meringhe non verranno perfette”.

Dario Bressanini, il profilo Twitter

Non abbiamo trovato profili Instagram associati al nome di Dario Bressanini, ma esiste sicuramente un account Twitter associato al nome del famoso chimico. Qui è seguito da oltre 6.500 persone che commentano e ritwittano i suoi tweet, riguardanti spesso il mondo della chimica, della cucina e tutti i preziosi consigli che sono forniti nei suoi libri che potrete trovare sicuramente nelle migliori librerie. Non vi resta che mettervi all’opera ed inviargli un messaggio in posta privata, sia su Facebook che su Twitter, e sperare che l’esperto vi risponda soddisfacendo le vostre curiosità o domande più o meno generiche.

FONTE FOTO: facebook.com/dario.bressanini.public/