Consigli per scegliere il chiodo

Il chiodo è la tendenza autunno del 2016, da indossare con un pizzico di furbizia

chiudi

Caricamento Player...

Consigli per scegliere il chiodo: il giubbotto da motociclista veste bene tutti i tipi di fisico? Con un po’ di attenzione sì.

Un evergreen adatto a tutte

Le passerelle della passata stagione di moda ci hanno proposto modelli e colori piuttosto vari per il chiodo di pelle che siamo abituate ad immaginare per la maggior parte nero e corto in vita.
Nonostante i capricci della moda però ci sono dei consigli per scegliere il chiodo sempre efficaci: chi non ha un punto vita sottile dovrebbe evitare modelli con la cintura, che è ideale invece per chi ha un fisico androgino, con spalle larghe e vita sottile (detto anche a triangolo rovesciato).

Chi ha il seno abbondante dovrebbe evitare il chiodo con i reverse, che tendono a sollevarsi a causa della tensione del tessuto.
Chi ha spalle minute dovrebbe scegliere un chiodo in pelle o similpelle molto sottile che sia aderente sulle braccia. Un modello più rigido infatti farebbe apparire la figura ancora più esile e quasi sgraziata.

Consigli per scegliere il chiodo nell’autunno 2016

Al momento di acquistare un chiodo è opportuno provarlo slacciato e allacciato, per essere sicure che anche portandolo aperto non sia troppo grande e faccia un brutto effetto “svolazzante” sulla schiena.
Chi ha più di 30 anni potrà optare per chiodi meno aggressivi del classico giubbotto nero, provando colori accesi o un color cammello o cuoio. Un chiodo di questo colore andrebbe scelto soltanto se si posseggono già o si intendono acquistare scarpe o stivali in tinta.
C’è da dire che la versione colorata del chiodo è molto meno versatile di quella classi cadi pelle nera e il rischio che passi presto di moda è molto più alto, quindi chi voglia comprare un vero evergreen dovrebbe puntare al total black.

Fonte Immagine di Copertina: Pinterest