Dove comprare la pasta Shirataki?

La pasta senza glutine e con pochissime calorie

chiudi

Caricamento Player...

Dove comprare la pasta Shirataki? Tutte le proprietà di una pasta dietetica, salutare e adatta all’alimentazione di chi è intollerante al glutine.

Cos’è il Konjak, da cui si ricava la pasta Shiritaki?

Il Konjak è una pianta asiatica dalla cui radice viene ricavata della farina. Dalla farina di Konjak impastata con acqua viene prodotta quella che in Italia  conosciuta come pasta shirataki e che all’estero chiamano Shirataki Noodles.

Questo tipo di pasta si presente esattamente come i classici noodles che siamo ormai abituati a mangiare: si tratta di tagliatelle o di spaghetti molto sottili che vengono venduti secchi o umidi. Il primo tipo deve essere reidratato, quindi saltato in padella con i suoi condimenti. Il secondo va soltanto condito. Il colore pallidissimo degli spaghetti preparati con la farina di Konjak ha dato origine al nome Shiritaki, che significa “cascata bianca”.

A livello calorico la pasta Shirataki contiene solo 20 calorie ogni 100 grammi a causa del suo bassissimo contenuto di carboidrati, non contiene glutine. E’ ricca di fibre e di sali minerali.

Le caratteristiche della farina di Konjak rendono la pasta Shiritaki particolarmente adatta a chi deve seguire una dieta ipocalorica e ipoglicemica. Grazie inoltre all’alto contenuto di glicomannano una fibra idrosolubile che aiuta a combattere il colesterolo. 

Dove comprare la Pasta Shirataki?

La pasta Shiritaki è sempre più diffusa in Italia, dove viene venduta nei negozi di prodotti asiatici alimentari ma anche nelle erboristerie che si riforniscono di alimenti speciali per celiaci.

A causa della fama che questa pasta si è guadagnata nel nostro paese è ormai abbastanza semplice acquistarla on line presso produttori o rivenditori specializzati.

Zenpasta Shiritaki è ad esempio un rivenditore molto fornito, che mette a disposizione dei clienti non soltanto le classiche tagliatelle bianche, ma anche altri formati più adatti alla tradizionale cucina italiana. In alcune ricette specifiche sono aggiunte fibre per migliorare il transito intestinale.