In questa guida vi diamo alcune regole per valorizzarvi al meglio a un evento come la Cresima.

Come vestirsi per una cresima a 50 anni

Prima regola: evitate gli eccessi

Il primo passo è evitare di indossare vestiti troppo provocanti e tacchi troppo alti. A 50 anni gli azzardi che nelle altre fasce d’età possono essere tollerati, rischiano di farsi notare eccessivamente e farvi apparire volgari. Si consiglia inoltre di evitare maglie troppo scollate e gonne troppo corte. Date preferenza ai tessuti come il raso, il cashmere e la seta, si può essere sensuali senza cadere nella volgarità.

La scelta dei colori colori

A 50 anni si dovrebbero evitare i colori troppo accesi come il verde, il giallo e il rosso, prediligendo tinte meno aggressive e più tenui come il beige e il grigio. Il tocco di colore può essere dato dagli accessori. Per una Cresima sono assolutamente vietati i tessuti animalier.

Occhio alle taglie

Le donne, superata una certa età, tendano a “osare” vestiti di qualche misura più grande, credendo così di nascondere i difetti. Questo vi farà apparire goffe. I vestiti devono, prima di tutto, dare sicurezza. Specialmente se dovete indossarli durante una cerimonia.

Il trucco e l’acconciatura

Per il trucco scegliete tonalità del rosa per la base del viso e per il rossetto, accompagnando il tutto con una buona dose di mascara. Per i capelli, invece, potrete scegliere un “semi raccolto”. Si tratta della classica acconciatura se non si vuole raccogliere i capelli in una classica acconciatura o in una coda. Se avete i capelli lunghi, potete adottare un semi raccolto anni ’50, dal fascino retrò o uno stile di ispirazione ottocentesca, con una treccia raccolta di lato.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 27-05-2016


Cinque cose da vedere a Madrid

Truccarsi a 50 anni per una Comunione