Come sbiancare il bucato con metodi fai da te e completamenti naturali

Metodi infallibili e completamente privi di sostanze chimiche per sbiancare il bucato ed eliminare ogni traccia di alone.

chiudi

Caricamento Player...

Chi non desidera un bucato bianco e pulito senza macchie e aloni? Può sembrare un desiderio irrealizzabile, ma niente è impossibile con i rimedi della nonna a base di prodotti al 100% naturali. Le macchie di sudore sono tra le più difficili da eliminare, in particolare quelle sulla zona sotto l’ascella e dietro il collo. Lo sporco di cibo o di terra, invece, per quanto possano essere estirpate, possono lasciare dei fastidiosi aloni sul tessuto. Vediamo alcuni metodi infallibili per sbiancare il bucato rispettando i tessuti e il colore.

SBIANCARE IL BUCATO
COME SBIANCARE IL BUCATO

Sbiancare il bucato in pochi minuti con rimedi naturali e a prezzi low cost per un bianco splendente.

Per eliminare quei fastidiosi aloni derivati dalle macchie di sudore bisogna trattare direttamente la zona interessata. Preparare un composto con un litro di acqua bollente, un limone spremuto e un cucchiaio di sale. Versarne una minima parte sulla zona interessata fino a coprirla totalmente. Lasciare agire per 10 minuti e immergere successivamente l’intero capo in una bacinella con il resto del preparato. Aggiungere mezzo cucchiaio di detersivo per lavare a mano e dopo circa quindici minuti sciacquare il capo.

L’aceto di vino bianco è una valida alternativa a prodotti chimici e aggressivi. Diluire mezzo bicchiere di aceto con due di acqua e lasciare solo la parte di tessuto interessato a mollo per circa dieci minuti. Immergere, poi, tutto il resto del capo per altri dieci minuti. Se, invece, un camicetta o una t-shirt hanno perso il loro bianco naturale, provate a fare un bagno al tessuto con 1 limone e 1 litro di acqua bollente. Lasciare in ammollo per circa mezz’ora e poi sciacquare per eliminare eventuali residui di limone. Procedere, infine, con il normale lavaggio il lavatrice.