Scopriamo come rinnovare una sedia di vimini rovinata dal tempo o danneggiata per farla tornare di nuovo in ottime condizioni!

Tavolini e sedie di vimini sono un must have per giardini e terrazzi, ma non tutti sanno che il vimini ha bisogno di una manutenzione frequente. Per fortuna prendersi cura dei mobili in vimini non è difficile e basta sapere come procedere e quali prodotti utilizzare. Vediamo subito come rinnovare una sedia di vimini per farla tornare bella come un tempo e mantenerla in buono stato più a lungo.

Come restaurare una sedia di vimini

Se la sedie è rimasta a lungo all’esterno, esposta alle intemperie e poco utilizzata è arrivato il momento di darle una bella rinfrescata. Prima di iniziare il restauro vero e proprio è bene pulire la sedia per eliminare la polvere e lo sporco accumulatosi e capire l’entità dei graffi. Eliminate dapprima la polvere con un panno asciutto e poi passate a una pulizia più profonda con acqua e ammoniaca. Dopo che la sedia si sarà asciugata completamente saremo pronti a partire da una bella mano di carteggiatura. Armatevi di carta abrasiva a grana fine e carteggiate tutta la superficie, insistendo sulle zone in cui sono presenti graffi.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Divano in vimini
Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/poltrona-nera-e-marrone-su-pavimento-in-legno-marrone-6430742/

Nel caso in cui ci siano ammaccature particolarmente profonde potete utilizzare anche una carta vetrata a grana più grossa. La carteggiatura servirà anche ad eliminare la vernice vecchia, che andremo poi a sostituire riverniciando. Dopo aver finito dovrete pulire nuovamente la sedia per eliminare tracce di polvere e vernice che sono state sollevate durante la carteggiatura. Anche in questo caso è bene utilizzare un panno umido e lasciare poi asciugare completamente la sedia all’aria aperta. Quando avrete finito sarete pronti per la fase finale, ovvero riverniciare la vostra sedia. Se volete utilizzare la sedia all’esterno sarà utile passare una mano di impregnante per vimini per preservarla meglio dall’umidità. Inoltre, se volete cambiare colore e dare un tocco diverso all’arredamento da giardino potete utilizzare le vernici acriliche colorate.

Come aggiustare una sedia in vimini

Se oltre a essere presenti dei graffi ci sono delle vere e proprie rotture dovrete ripararle. In questo caso se la rottura coinvolge un’intera stecca vi toccherà sostituirla completamente. Se, invece, la rottura è solo parziale potrete coprire eventuali solchi e buchi con dello stucco per legno. Dopo aver stuccato tutti i fori utilizzate di nuovo la carta abrasiva per uniformare i punti su cui siete intervenuti.


Come pulire i funghi nel modo corretto?

Pulizia stufa a pellet: trucchi e consigli per procedere nel migliore dei modi