Rimedi rapidi per rimuovere le macchie dal camoscio

Consigli per rimuovere le macchie dal camoscio ridando al tessuto la sua bellezza e lo splendore naturale senza danneggiarlo.

chiudi

Caricamento Player...

Avete acquistato delle splendide scarpe in camoscio o una deliziosa giacca ma si è sporcata? A volte basta poco per macchiare un tessuto così delicato, soprattutto le tinte più chiare. Di certo non lo si può infilare in lavatrice e procedere a un normale lavaggio. Le scarpe, poi, sono ancora più difficile da smacchiare. In commercio ci sono molti detersivi di qualità, che però costano un occhio della testa e magari si utilizzano poco e restano isolati in un angolo della casa. Perché, allora, non utilizzare dei rimedi infallibili a costo zero? Ecco come rimuovere le macchie dal camoscio in pochissimi secondi e senza sprechi.

MACCHIE DI CAMOSCIO
MACCHIE DI CAMOSCIO

Come rimuovere le macchie dal camoscio con l’azione sbiancante del sapone di Marsiglia e il potere detergente dell’aceto di vino bianco.

Un metodo tra i più conosciuti dalle nonne e dalle vecchie zie è il classico sapone di Marsiglia. Come fare ad adoperarlo? Semplicissimo. Inumidire leggermente il sapone e strofinare direttamente sulla superficie. Vedrete che un po’ alla volta la macchia verrà via. Se vedete che non si sbianca subito non insistere altrimenti il tessuto si rovina. Lasciare agire per dieci minuti e poi rimuovere con un panno umido.

In alternativa al sapone si può utilizzare l’aceto di vino bianco. Attenzione, però, a non utilizzarlo direttamente sul tessuto altrimenti rischiate di rovinarlo. Diluirlo in un recipiente con la stessa quantità di acqua e bagnare la punta di un canovaccio di cotone. Strofinare delicatamente la zona da trattare e in pochi secondi la macchia inizierà a dissolversi. Dato che resterà umido si consiglia di asciugarlo con un asciugacapelli alla temperatura minima e ad almeno 15 centimetri di distanza. Vedrete che il camoscio sarà tornato come nuovo.