Come pulire il tosaerba: tutto quel che c’è da sapere per non sbagliare ed ottenere un buon risultato in totale sicurezza.

Quella di come pulire il tosaerba è una domanda piuttosto comune per chi ne ha uno a casa. Si tratta infatti di un macchinario molto utile ma che senza le adeguate cure può incastrarsi facilmente e smettere di funzionare nel modo corretto. Cerchiamo quindi di capire come pulirlo a fondo e come prevenire che il tempo lo usuri al punto da renderlo inutilizzabile.

Pulire il rasaerba: come fare una pulizia accurata e sicura

Mantenere un tosaerba pulito comporta un certo dispendio di energie nella sua manutenzine. Ciò significa, pulirlo ogni qual volta lo si utilizza per curare il proprio giardino e al fine di evitare incrostazioni che potrebbero comprometterne il funzionamento.

tosaerba
tosaerba

Per fortuna, agendo ogni volta, il lavoro di pulizia non risulterà particolarmente difficile. Ciò che conta è svolgerlo con cautela, proteggendosi a dovere e avendo l’attenzione di pulire la macchina in ogni sua parte.
Per iniziare, quindi, è molto importante staccare il rasaerba dalla presa di corrente ed indossare dei guanti che proteggano dalle lame. Anche se non in movimento, infatti, se ben affilate possono risultare comunque pericolose.

Fatto ciò è importante togliere prima di tutto i ciuffi d’erba rimasti bloccati e agire anche sulla camera di taglio dove spesso si accumulano erba, terra e sporco.
In commercio esistono anche dei panni universali che consentono di pulire più a fondo la macchina anche senza l’utilizzo di acqua che, in alcune parti, è del tutto sconsigliata.

Ovviamente, in caso di toaserba a benzina, le cautele da prendre dovranno essere maggiori e oltre alla pulizia ci si dovrà occupare anche del cambio d’olio e del carburatore.

Come mantenere il toaserba sempre funzionale durante l’anno

Per far si che la pulizia del toaserba risulti semplice e veloce è importante provvedere alla manutenzione del toaserba. Questo andrà controllato almeno una volta l’anno e possibilmente prima dell’inizio della bella stagione. Pulirlo in anticipo e oliare tutte le parti lo renderà più performante, portandolo a lavorare meglio e a sporcarsi di meno.

In caso di dubbi, basta rivolgersi ai vari rivenditori per ottenere spiegazioni e indicazioni su cosa acquistare per una pulizia più accurata e da effettuare in totale sicurezza.

ultimo aggiornamento: 26-08-2021


Pronta a dire addio ai capelli elettrici? Segui questi semplici trucchi

Dipingere su stoffa: cosa serve e come procedere