Ecco come lavare le Converse, le famose scarpe che hanno segnato più di una generazione, sia bianche sia colorate. Ecco tutti i rimedi!

Inseparabili dalle nostre Converse di tela, anche se sono vecchie e vissute, le amiamo alla follia. È l’effetto che fa questa marca a chi le porta: innamoramento puro. Ecco perché bisogna averne cura stando attenti alla manutenzione delle suole e del tessuto, dal momento che è facile che si sporchino o macchino. Scopriamo quindi come lavare la Converse in lavatrice, che siano bianche o colorate, con rimedi fai da te!

Come lavare le Converse: i consigli per non rovinarle

Stando a quanto scritto sul sito ufficiale Converse, per procedere al lavaggio o alla pulizia dovuta a una macchia, bisogna innanzitutto tenere presente che non tutti i tessuti possono essere lavati in lavatrice. E anche per la pulizia delle macchie bisogna osservare certi accorgimenti specifici a seconda del tipo di Converse che si possiede.

Per lavare le Converse di tela, non bisogna assolutamente mettere le sneakers in lavatrici, né asciugarle nell’asciugatrice. Si procede passando un panno umido sulla superficie sporca, in particolare con acqua tiepida e sapone liquido neutro.

scarpe rosse converse
scarpe rosse converse

La stessa cosa vale per la pelle o il materiale sintetico, che appunto le scarpe di questo materiale non vanno messe mai in lavatrice né nell’asciugatrice.

Invece per quanto riguarda la pelle scamosciate, non bisogna neanche utilizzare l’acqua per lavarle, in quanto si potrebbe compromettere il tessuto. Bisogna procedere con uno spazzolino adatto per la pelle scamosciata, per rimuovere le macchie e lo sporco. Queste non vanno mai messe in lavatrice né nell’asciugatrice.

Come lavare le Converse bianche

I consigli detti in precedenza possono essere applicati anche per le Converse bianche, senza problemi. Invece per quanto riguarda le colorate, bisogna fare attenzione che l’uso del panno umido non vada a intaccare l’intensità dei colori, come per esempio il rosso o il blu intenso.

Per fare una prova, in tutti i casi, si può provare a passare il panno umido su una parte non visibile della scarpa, come ad esempio il bordo esterno della linguetta.


Alla scoperta degli usi alternativi del brillantante

Come riutilizzare gli albumi, ecco i consigli (inaspettati) da seguire