Come indossare vestiti in tulle per l’estate 2017

La moda delle trasparenze nella vita di tutti i giorni

chiudi

Caricamento Player...

Indossare abiti semi-trasparenti non è cosa semplice, specie per le donne che non sono abituate. Ma se quest’estate volete essere alla moda, dovete assolutamente imparare! Gli stilisti infatti hanno mandato un messaggio chiaro: tulle, balze e chiffon sono i tessuti must-have della stagione in arrivo. Per fortuna, ci sono guide come questa a spiegarvi come indossare vestiti in tulle per l’estate 2017: ecco i possibili abbinamenti e gli accorgimenti da non dimenticare, per evitare un fashion flop!

Come indossare vestiti in tulle con naturalezza

Lo stile ballerina è classico, romantico, quasi fiabesco: questo significa che va indossato con semplicità e sicurezza. Niente accessori eccessivi, a meno che non vogliate osare con il contrasto tulle/pelle o tulle/borchie. Per quanto riguarda gli abiti in tulle corti o midi, dipende dalla vostra figura. Le donne più magre possono permettersi di metterci sotto una sottoveste color carne, rispettando l’effetto nude previsto. Se invece non ve la sentite, lanciatevi nella moda più strana ma trendy dell’estate: l’abito corto in tulle con sotto i jeans strappati.

Come scegliere colori e forme

La scelta del colore è fondamentale, perché dipende dall’occasione. Il tulle bianco è rischioso, perciò lasciatelo alle spose. Stessa cosa per fucsia e rosa shocking, toni troppo bambineschi. Optate quindi per colori neutri: beige, tortora, grigio, marrone, nocciola, nude o nero. Inoltre, riducete i volumi: la gonna a ruota voluminosa lascia spazio quest’anno al tulle che cade liscio e morbido. Preferite le sovrapposizioni al total look, a meno che non si tratti di un abito lungo da cerimonia. Per esempio, scegliete un crop top di colore diverso rispetto alla gonna. Il total nude va molto di moda quest’anno, ma è più adatto alle passerelle e meno alla vita quotidiana. L’effetto ballerina di danza classica rischia di essere eccessivo.