Tutte le variazioni su un tema classico

Come indossare il blazer? La giacca blazer, nata per il guardaroba maschile nella seconda metà del Novecento era essenzialmente una giacca sportiva caratterizzata da diversi elementi: bottoni metallici, reverse (ovvero risvolti) lungo il collo, tasche a filetto, un taschino all’altezza del petto su cui spesso era ricamato lo stemma di un college o di un club sportivo. Il blazer andava portato categoricamente con pantaloni di un diverso colore, dando quindi origine a abiti da uomo “spezzati” che si connotavano come sportivi e adatti al tempo libero.

Il blazer nel guardaroba femminile

Con l’andar dei decenni il blazer è entrato di gran carriera anche nel guardaroba femminile, caratterizzandosi come un capospalla adatto a essere declinato in tutti i modi possibili per essere indossato in ogni occasione mantenendo il suo spirito allo stesso tempo sportivo, casual e chic.
Un blazer da donna può essere discreto e lineare, quindi adatto all’ufficio o alle occasioni formali, eccentrico e asimmetrico per occasioni in cui non si vuol passare inosservate ma, come per ogni altro capo, ci sono delle regole che è bene tener presenti per scegliere il modello di blazer più adatto all’occasione a cui si intende indossarlo.

Come indossare il blazer

Il blazer è un indumento estremamente adattabile. Si presta ad essere indossato con una camicia e una gonna a tubino durante occasioni formali o lavorative, a patto di abbinare gioielli discreti e scarpe rigorosamente chiuse.
Per un abbinamento chic può essere indossato su un abitino longuette che sia in un colore contrastante con quello del blazer. In questo caso sono perfettamente adatti sandali e gioielli piuttosto vistosi.
Nei giorni in cui si desidera essere casual ma con stile il blazer si abbinerà facilmente a jeans di ogni modello e pantaloni sportivi a cui associare stivaletti o ballerine.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 05-06-2016


Come conservare alloro

Come conservare carciofi