Vediamo come fermare il vomito, quali rimedi naturali ci vengono incontro e qual è la dieta più adeguata da rispettare.

Il vomito può essere causato da vari disturbi associati all’apparato digerente, a stati d’ansia, oppure a situazioni particolari come la gravidanza. In ogni caso quando si presenta questo sintomo spiacevole la domanda è sempre una soltanto “Come fermare il vomito?”. Vediamo quali accorgimenti si possono mettere in atto per contrastare il sintomo.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Rimedi contro il vomito

Per riuscire a fermare il vomito in maniera efficace occorre riuscire a identificare le cause, in ogni caso però ci sono degli accorgimenti che possono aiutare a ridurre il sintomo e a sentirsi meglio. In linea generale, infatti, adottare uno stile di vita sano con una dieta equilibrata ed evitare in particolare il fumo, l’alcol e il consumo smodato di caffè, rientrano tra i comportamenti indispensabili.

Donna Letto Nausea
Donna Letto Nausea

Il vomito può essere scatenato anche da intolleranze alimentari, per cui se si sospetta che l’origine del disturbo possa essere questa può essere utile escludere alcune categorie di alimenti dalla dieta. Tra le intolleranze più comuni ricordiamo quella al lattosio e alla glutine. A volte il vomito può essere temporaneo e può essere dovuto all’influenza intestinale oppure essere scatenato da un’indigestione. Per evitare problemi di quest’ultimo tipo è bene evitare pasti eccessivamente abbondanti, non sdraiarsi subito dopo i pasti e scegliere alimenti più digeribili. Tra i rimedi naturali più indicati per il vomito troviamo lo zenzero, questa spezia viene utilizzata in ambito erboristico per contrastare e anche prevenire nausea e vomito. In questi casi può essere utilizzato come infuso e viene anche venduto sotto forma di integratore alimentare.

Rimedi per il vomito: cosa mangiare e cosa evitare

Per ridurre nausea è vomito è bene stare attenti a cosa mangiare, la cosa più importante è puntare su alimenti digeribili. Sono da escludere quindi i cibi eccessivamente grassi o con troppe fibre e la frittura. Sarebbero da evitare anche caffè, alcol, cibi speziati o molto salati, menta, latticini e formaggi grassi.

Gli alimenti consigliati sono i cibi secchi, riso, pasta, ma anche banane, patate e carote. In caso di vomito sarà difficile alimentarsi con cibi solidi nelle prime ore, ma è importante non sottovalutare il rischio di disidratazione. Nel caso in cui l’assunzione stessa di liquidi rischi di stimolare il vomito è meglio bere a piccoli sorsi. Oltre all’acqua si possono assumere anche tè e tisane allo zenzero.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-11-2021


Usi il sale in lavatrice? In verità è molto più utile di quanto si pensi…

Macchie di sudore sul cuscino: come toglierle con prodotti naturali