Come realizzare uno spaventapasseri in poche mosse

Come fare uno spaventapasseri fai da te: bastoni in legno, vecchi abiti e paglia per tenere lontani gli uccelli dall’orto!

Lo spaventapasseri è uno dei metodi più antichi per tenere lontani gli uccelli dal raccolto. In questo modo i corvi e gli altri volatili non andranno a beccare i semi e il lavoro andrà salvato. Non si tratta altro che di un fantoccio dalle sembianze umane il cui scopo è quello di incutere timore e, di conseguenza, cacciare via gli ospiti indesiderati.

Per realizzarlo potete seguire i vecchi metodi dei nonni utilizzando dei pali in legno, un po’ di paglia e dei vecchi indumenti. Non dimenticate di far indossare al vostro fantoccio il classico cappello di paglia. Come costruirlo? Ecco tutti i consigli e i passaggi da seguire.

spaventapasseri
Fonte foto: https://pixabay.com/it/spaventapasseri-giardino-primavera-2351128/

Come costruire uno spaventapasseri

Per costruire uno spaventapasseri fai da te procuratevi due bastoni di legno di cui uno da 1,5 m e l’ altro da 2 m. In alternativa, andranno bene due vecchi manici di scopa che potete rompere anche in dimensioni più piccole. Iniziate a creare la base costruendo una croce e inchiodate i due bastoni. In alternativa, legateli per bene con una corda.

Per rendere la base ancora più reale avvolgete della paglia o dell’erba secca intorno i bastoni che formano le braccia e fissatela con dello spago. Potete fare lo stesso anche con la parte superiore.

Per vestire il vostro fantoccio utilizzate dei vecchi abiti, come ad esempio la classica camicia a quadri da giardino, un vecchio maglione o una salopette. L’ideale è usare capi di abbigliamento con un colore fluo o comunque molto visibili. Infine, scegliete le scarpe, meglio se stivali di gomma.

Come realizzare la testa dello spaventapasseri

La testa è una delle parti più difficili, ma non impossibile. Potete usare una zucca e inciderla, conferendole delle sembianze umane, oppure un sacco di iuta. Nel primo caso l’idea è quella di creare un volto incidendo gli occhi e la bocca e creare il naso con una carota.

Nel caso del sacco di iuta, dovrete imbottirlo con della paglia o delle vecchie buste. Con un pennarello indelebile disegnate poi gli occhi, il naso e la bocca. Questa tecnica è sicuramente più semplice e veloce da realizzare.

Infine, aggiungete il dettaglio che non può mai mancare in uno spaventapasseri: il cappello di paglia.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/spaventapasseri-giardino-primavera-2351128/

ultimo aggiornamento: 22-05-2018

Elisa Mahagna

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X