Come fare i capelli quando piove

L’umidità è una gran brutta bestia, nemica giurata dei nostri capelli. Come acconciarli e come fare quando piove per non avere brutte sorprese?

chiudi

Caricamento Player...

Guardiamo fuori dalla finestra e… ecco, piove! Che sfortuna, proprio oggi che avevo un appuntamento importante e avevo già scelto vestito ed acconciatura! Niente panico: corriamo ai ripari e scegliamo una bella treccia laterale.

E’ romantica, se fermata da dei fiori (anche veri) e stempera il cattivo meteo. Possiamo farla spettinata, per un’anima più country, oppure il suo contrario, perfettamente pettinata ed in ordine, da abbinare a tailleur e camicette bianche.

In secondo luogo, possiamo optare per un bello chignon alto, magari aiutandoci con un sostegno di quelli che si acquistano in profumeria e al supermercato per renderlo pieno e compatto. In questo modo il nostro look sarà fresco ed ordinato se stiriamo bene i capelli, mentre più sbarazzino se lasciamo alcune ciocche scappare dall’intreccio.

Via libera a forcine, clip e un sacco di fermagli, se la nostra anima è hippie e vogliamo farci notare! Non facciamoci abbattere dai giorni di pioggia e non sfoderiamo sempre la solita coda di cavallo, che oltre ad essere inflazionata, è davvero il rimedio classico per chi non desidera proprio impegnarsi coi capelli…