Come coprire i capelli bianchi in modo naturale

Beauty hair routine su come coprire i capelli bianchi in modo naturale ricorrendo a erbe tintorie e composti di tè e polveri.

chiudi

Caricamento Player...

Oggi sono sempre le donne che preferiscono utilizzare prodotti di origine naturale sia per il make up che per il beauty hair. Inoltre, durante la gravidanza non è possibile colorarsi i capelli per via delle sostanze tossiche presenti nelle colorazione. Qualunque sia il motivo di un’alternativa alla colorazione classica, vi sono dei metodi green da provare a casa propria. Vediamo, allora come coprire i capelli bianchi in modo naturale.

Come coprire i capelli bianchi in modo naturale: hennè, indigo e salvia per una nuova luce sulla chioma.

La colorazione naturale per eccellenza conosciuta ed utilizzata in tutto il mondo da secoli è l’hennè. Si tratta di un colore vegetale in polvere perfetta per tutti i tipi di capelli. Chi ha i capelli scuri può utilizzarlo puro e otterrà delle splendide sfumatura che spaziano dal dorato al ramato. Il risultato non sarà affatto piatto, anzi otterrete dei caldi e meravigliosi giochi di luce. L’hennè è anche un ottimo base per creare colori differenti. Se miscelata con l’indigo o il mallo di noce otterrete un colore più scuro e intenso. Se non siete pratiche di questi prodotti non temete. Recatevi in un erboristeria e vi sapranno aiutare e consigliare.

Un’altra erba tintoria è l’alcanna. Questa polvere vegetale si ottiene dalle radici della pianta stessa e rilascia un colore rosso-mogano. Ideale sia per coprire i capelli bianchi, sia per ravvivare la colorazione di base. Per utilizzarla bisogna mescolarla con del tè nero caldo e mescolare fino ad ottenere un composto cremoso. Per i primi capelli bianchi, invece, si può utilizzare il rosmarino. Se utilizzato regolarmente è ottimo per scurire i primi capelli bianchi. L’effetto sarà quello di portare il bianco al dorato e quindi è consigliabile per le bionde o castane chiare.