Il grande ritorno del blue jeans

Risulta ormai evidente che la moda ha sempre e comunque un debole per il vintage, anno dopo anno. Ciclicamente, ciò che smette di essere di tendenza torna a esserlo: gli anni dei Roy Roger’s come jeans, cantavano nel 1995 gli 883, eppure a distanza di più di vent’anni questo marchio è ancora in voga. La collezione estate 2016 propone sia per uomo che per donna capi d’abbigliamento che vanno oltre il denim, ma questo tessuto è considerato comunque fondamentale per capire come abbinare Roy Roger’s in ogni occasione.

Come abbinare Roy Roger’s: i look femminili

Il marchio italiano si rivela audace nel proporre l’abbinamento denim su denim, anche di colore diverso: camicie blu su jeans grigio sfumato, per esempio. Le camicie di jeans più chiaro vanno preferibilmente abbinate a pantaloni altrettanto chiari, oppure a righe verticali che richiamano lo stile navy; ma anche il verde militare è una buona opzione. Per T-shirt e maxi-camicie a fantasia floreale o con disegni (come quella a stampa shibori della nuova collezione estiva) si consiglia invece un semplice denim scuro. Quando la stampa shibori però è sulla gonna, meglio farla risaltare con una camicia azzurro chiaro per la parte superiore del corpo.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Come abbinare Roy Roger’s: i look maschili

Anche l’uomo Roy Roger’s osa con il total denim, sia scuro sopra e chiaro sotto che viceversa. Per i bermuda dalle varie tonalità (grigio, indaco, verde militare tra le tante) si consigliano scarpe sportive stile Converse, mentre i jeans lunghi andrebbero abbinati a calzature un po’ più chic. Le camicie di jeans blu scuro, anche in questo caso ovviamente immancabili, stanno bene con pantaloncini bianchi o beige per spezzare, mentre maglioni e felpe richiedono pantaloni blu intenso. Le polo (a fantasia o a tinta unita) sono tendenzialmente abbinabili sia agli uni che agli altri.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 16-06-2016


Capelli colorati per l’estate

Proprietà della pilosella