Collezione Primavera Estate 2016 Yves Saint Laurent

Una musa inquietante e rock per la passerella estiva della casa francese

chiudi

Caricamento Player...

Collezione Primavera Estate 2016, Yves Saint Laurent si ispira ad un’eroina rock: Courtney Love, celebre, fragile e sempre controversa moglie di Kurt Cobain si materializza sulle passerelle come attraverso un caleidoscopio che restituisce le immagini che la cantante ha dato di sé negli ultimi decenni.

La vena grunge chic di Hedi Slimane

Hedi Slimane, fashion artist che da anni ormai sta ridefinendo lo stile della casa Saint Lauraint propone per la stagione estiva una donna giovane, trasgressiva in ogni mise, che non teme di vestire in ogni occasione del giorno e della sera minigonne e shorts che mettono provocatoriamente in mostra le gambe. Una delle note più caratteristiche e allo stesso tempo provocatorie di questa collezione è costituita certamente nelle pesanti galosce di gomma che percorrono le passerelle ai piedi di modelle che indossano abiti da sera leggeri come petali e tempestati di cristalli, mantelline di visone bianco e tiare da reginette del ballo.

Collezione Primavera Estate 2016 Yves Saint Laurent

I tessuti di cui Saint Laurent propone una reinterpretazione rock sono il satin, il lamè, il pizzo, lo chiffon. La leggerezza degli abiti diafani che vestono le sue modelle mortalmente pallide richiama da vicino l’abito con cui Courtney Love si impose nell’immaginario collettivo di una generazione di adolescenti cantando nel 1998 la hit “Malibu”.
Gli abitini sottoveste spesso sono resi luminosi da ricami in cristallo e allo stesso tempo messi in vivido contrasto con giacche in pelle dal taglio maschile usurate e portate in maniera studiatamente trascurata. Non soltanto le giacche di pelle sembrano rubate dal guardaroba di un uomo: la giacca di uno smoking viene indossata su hot pants che non arrivano a toccarne l’orlo e portati con gli immancabili e dissacranti stivali di gomma.
Alla fine della sfilata di Saint Laurent c’è una domanda che continua a riproporsi incessantemente: era davvero necessario portare in passerella modelle che avrebbero potuto recitare accanto a Ewan Mc Gragor in Trainspotting?

Fonte immagine di Copertina: Pinterest