Cinque cose da non perdere a Napoli nell’autunno 2016

Suggestioni d’oriente, Oktoberfest, artigianato di Design

chiudi

Caricamento Player...

Cinque cose da non perdere a Napoli nell’autunno 2016 soddisfano la voglia di arte, divertimento e creatività da esplorare sotto ogni punto di vista all’ombra del Vesuvio.

Incontri di culture

Il Festival dell’Oriente si svolgerà a Napoli dal 23 al 25 Settembre presso la Mostra d’Oltremare, zona fieristica della città. Il Festival si propone di ripetere ed arricchire l’esperienza della scorsa edizione con spettacoli musicali e folkloristici, mostre e aree interattive. Ci sarà la possibilità di assaggiare specialità della cucina orientale nei molti punti ristoro e portare a casa un po’ del sapore d’Oriente acquistando prodotto nel grande bazar orientale. Culmine del festival sarà l’Holi Festival, la festa indiana all’insegna del colore che si svolgerà sabato 24 e domenica 25 nello spiazzo antistante la fiera.
Ancora alla scoperta di tradizioni culturali e gastronomiche di altri paesi è dedicata la Napoli Oktoberfest, manifestazione certamente più goliardica che culturale, ma che riunisce ad ogni edizione folle di entusiasti. Si terrà dal 5 al 9 Ottobre presso il Centro Direzionale. Sarà l’occasione per scoprire nuovi tipi di birra da accompagnare con il cibo tipico dell’Oktober Fest monacense.

Cinque cose da non perdere a Napoli nell’autunno 2016: arte, design ed ecologia

Il rapporto tra l’uomo e la natura è al centro della mostra intitolata Il Sogno Verde, ospitata dal 10 Settembre all’ 1 Ottobre tra l’Orto Botanico di Napoli in Piazza Carlo III e l’Anywhere Art Company, associazione culturale sita in Via Mezzocannone 31. La mostra si compone delle opere di 30 artisti che indagano il rapporto tra l’uomo e il suo confine selvaggio che si concretizza nella natura da cui emerge ed è circondato.
Ancora una mostra, questa volta di sola fotografia, si terrà fino al 24 Ottobre presso il Museo d’Arte Donna Regina (MADRE) dedicato alla sola arte contemporanea. Si tratta di una retrospettiva dell’opera di Mimmo Jodice intitolata Attesa 1960 – 2016. Attraverso il bianco e il nero l’autore esplora le radici culturali mediterranee, il dialogo tra il paesaggio naturale e le metropoli contemporanee, l’aspirazione metafisica e la concretezza della cronaca.
Presso il complesso monumentale dei SS Apostoli si terrà il 15 e 16 Ottobre la fiera dedicata all’handmade creativo italiano chiamata Napoli Design Market. Si tratta di un’iniziativa che nasce per dare ai creativi uno spazio espositivo e agli appassionati di handmade di entrare in contatto con le più innovative proposte del mercato artigianale locale e nazionale.