Scoperte inusuali in una delle Capitali più antiche d’Europa

Cinque cose da fare a Sofia sono soltanto un assaggio di tutte le attività che potrete svolgere, anche gratuitamente, in una delle città più antiche e allo stesso tempo più economiche d’Europa.

Pulci e teatri romani

Andare a caccia di pulci in uno dei molti mercatini antiquari in cui si può trovare veramente di tutto, dalle vecchie cartoline alle lampade in stile liberty, dai cimeli del periodo comunista a quelli risalenti all’occupazione nazista. Il più bello è certamente il mercato di fronte alla Cattedrale Alexander Nveski
Passeggiare nel più antico parco della città, il Borisova Gradina che deriva il suo nome dallo Zar bulgaro Boris III. Il parco è talmente vasto che al suo interno sono accolti ben due stadi.
Imbattersi in un anfiteatro romano all’intero di un foyer: il lussuoso Hotel Arena di Serdica è stato costruito sul sito di antiche costruzioni romane. Una parte di esse può essere visitata scendendo nel foyer, che è aperto gratuitamente al pubblico dalle 10.00 alle 16.00.

Cinque cose da fare a Sofia: acqua sulfurea e mattoni gialli

Bere acqua termale dalle fontane pubbliche: Sofia è costruita su un territorio ricchissimo di sorgenti termali, sfruttate in tempi antichissimi anche dai Romani che dominarono questa regione. Attualmente alle spalle dell’Edificio delle Terme Municipali, che oggi ospita un museo vi sono fontane pubbliche di acqua termale. I cittadini di Sofia vi si recano a riempire bottiglie e bottigliette, non resta che prendere esempio.
Seguire come Doroty una strada di mattoni gialli: la pavimentazione gialla del viale Tsar Osvoboditel fu realizzata per il matrimonio della figlia dello Zar Ferdinando di Bulgaria. Conduce in quella che al tempo costituiva la più ricca e importante zona della città. Oggi la strada di mattoni gialli conduce al Parlamento, alla Casa del Partito, alla Galleria Nazionale e al Teatro Ivan Vazov.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 14-06-2016


Elisa Isoardi, chi è?

Cinque cose da vedere a Stoccolma