Quali sono i cibi per cani fatti in casa? Scopriamo gli alimenti che Fido può mangiare e quelli che non deve assolutamente toccare.

Cucinare per il nostro amico a quattro zampe si può, ma ci sono alcune regole ferree da seguire. I cani, ad esempio, non possono assolutamente mangiare gli stessi piatti degli umani e devono consumare pasti bilanciati. Diamo uno sguardo a tutti i cibi concessi e a quelli vietati.

Cibi per cani fatti in casa: cosa può mangiare Fido?

I cibi per cani fatti in casa sono l’ideale per i padroni che hanno abbastanza tempo da dedicare alla cucina. Così facendo, infatti, si è sicuri che nella ciotola di Fido finiscano solo alimenti sani e genuini. Spesso, infatti, le crocchette e l’umido che si trovano in commercio sono ricchi di additivi nocivi, che non fanno altro che mettere in pericolo la salute del cane.

cibo salmone baba pesce

Una precisazione, però, è d’obbligo: se decideste di occuparvi della dieta dell’animale, seguite scrupolosamente le indicazioni del veterinario. I cani, così come gli esseri umani, hanno bisogno di soddisfare il proprio fabbisogno nutrizionale. La dieta, pertanto, deve seguire le seguenti percentuali: 40% proteine, 50% verdure e 10% amido. Per quel che riguarda le proteine, i cani possono mangiare: manzo (macinato o straccetti), tacchino, pollo, agnello e pesce come sgombro o aringhe. Sono concessi anche i fagioli, a patto che non vengano usati per rimpiazzare la carne, e le uova, ma con moderazione.

Nella ciotola di Fido possono finire anche diverse verdure, come: carote, fagiolini, broccoli, cavolfiore, spinaci, piselli, sedano, cetrioli e zucca. Per quel che riguarda i carboidrati, che aiutano l’animale nella digestione, via libera a: riso integrale, patate cotte, pasta senza sale o olio e avena.

Gli alimenti da consumare con moderazione e quelli vietati

Ci sono, poi, alcuni alimenti che gli amici a quattro zampe devono consumare in quantità limitate se non limitatissime. I proprietari, quindi, devono usare con moderazione: burro, sale, latticini, oli da cucina e mais. Per quel che riguarda i cibi vietati, invece, abbiamo: cioccolata, cipolle, uvetta, avocado, uva, nocciole e noci di macadamia, caffè, spezie come curry o paprika e pasta lievita cruda. Inoltre, gli animali a quattro zampe non devono mai consumare cibi andati a male o con muffa.

I cibi per cani fatti in casa devono essere rigorosamente cotti perché così si elimina il rischio di malattie come la salmonella. Ricordate, infine, che gli animali non hanno bisogno di condimenti, per cui evitateli. Al massimo, utilizzate un po’ di olio di semi per amalgamare la pasta.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Si abbuffa di fichi e sviene, tasso salvato dalla morte: ecco la storia

Un uomo a cena fuori con il suo cane? Sì, è successo a New York