Quali sono le razze di cani grandissimi? Dall’Alano al Bovaro del Bernese: scopriamo quanto pesano e le loro principali caratteristiche.

Spesso, quando si decide di scegliere un cane, molti tendono a preferire le taglie piccole, pensando che siano facilmente gestibili. Talvolta, però, ci sono razze di cani grandissimi che amano poltrire in casa e sono meno attivi dei ‘fratelli’ piccolissimi. Vediamo quali sono e le principali caratteristiche.

Cani taglia grande: quali sono?

I cani di grossa taglia sono quelli che hanno un peso minimo di 40 chili. Generalmente, le loro dimensioni preoccupano quanti si trovano a scegliere se accoglierlo in famiglia o meno, ma non sempre la stazza corrisponde al temperamento, anzi. Spesso, infatti, è più facile gestire un Bovaro del Bernese che un Chihuahua. La loro mole, dopo aver fatto le classiche passeggiate giornaliere, li costringe al riposo: ecco perché non è raro vedere il gigante San Bernardo rilassarsi per ore su un bel prato verde. Tra le razze più grandi in circolazione, la prima è senza ombra di dubbio il Pastore del Caucaso. Il suo peso varia in base al sesso e ad altri fattori, ma è compreso tra i 45 e i 70 chili. Vive al massimo 10/12 anni. Fiero, coraggioso, ma anche amorevole, dolce e gentile. Non è consigliato come primo cane e non deve essere portato a spasso da bambini e anziani.

Il Mastino inglese è uno dei cani più grandi al mondo. Può arrivare a pesare oltre 100 chili, ma ha una vita media breve: tra i 6 e i 12 anni. Gentile e amorevole, non a caso viene spesso utilizzato per la pet therapy. Non ama stare solo, per cui è sconsigliato a quanti trascorrono molto tempo fuori casa. Considerata la mole, ha bisogno di molto allenamento all’aria aperta. Trai gli animali a quattro zampe di tg enorme c’è anche il bellissimo Terranova. Con longevità stimata 10/12 anni, il suo peso varia tra i 45 e i 70 kg. Molto attivo in acqua, viene utilizzato spesso per il soccorso in mare. Intelligente, gentile e innamorato della sua famiglia, è bravissimo anche come ‘babysitter’.

cane san bernanrdo

Razze cani taglia grande: la lista continua

Il Komondor è uno dei cani di taglia grandissima più particolare al mondo. Con una stazza che si mantiene tra i 50 e i 60 kg, vive massimo 10/12 anni. Simile al mocio che si usa per pulire i pavimenti, il suo manto è davvero singolare. Non ama vivere in appartamento, per cui è consigliato prenderlo in famiglia solo se si possiede un bel giardino. Inoltre, se non viene addestrato per il meglio, tende ad abbaiare molto quando vede persone che non conosce. E’ comunque leale e devoto al nucleo. Che dire, poi, del Levriero scozzese? Vive 8/11 anni e pesa tra i 35 e i 50 kg. Leale, gentile e amorevole, non riesce ad odiare neanche i nemici, a patto che non siano altri animali.

Anche il Mastino napoletano, con longevità 8-10 anni, ha una mole importante: tra i 50 e i 70 kg. Intelligente ed estremamente protettivo, deve essere addestrato al meglio per evitare brutte sorprese. E’ per questo che è sconsigliato come primo animale in assoluto. Il già citato San Bernardo è il gigante buono per eccellenza. Vive massimo 9/10 anni e può arrivare a pesare oltre 80 kg. Utilizzato spesso come cane da soccorso, è amichevole e gentile sia con i bambini che con gli altri animali. L’Alano, con longevità 6/10 anni, può arrivare a pesare anche 90 kg. Amorevole con le persone che conosce, lo è anche con i bambini e con gli altri animali. Ha comunque bisogno di essere addestrato al meglio.

cane nero terranova

Taglia grande e grandissima: quando la stazza non fa paura

Nonostante l’aspetto fiero, il Leonberger è un cane estremamente socievole. Vive massimo 7/10 anni e il suo peso può arrivare a 75 chili. Giocherellone, leale e gentile, ha bisogno di una tolettatura costante perché il pelo è davvero folto. Un altro cane di taglia grande bellissimo e dolcissimo è il Bovaro del Bernese. Con un peso compreso tra i 40 e i 55 kg, ha un’aspettativa di vita davvero bassa: 6/10 anni. Affettuoso, se non morboso con i suoi proprietari, odia restare solo. Per cui, se la vostra casa resta vuota a lungo, non è l’amico a quattro zampe che fa per voi.

Bellissimo, maestoso e da riempire di coccole fin dal primo istante è il Mastino Tibetano. Con longevità 12/15 anni, arriva a pesare anche più di 70 kg. Gentile, paziente e amorevole, è anche molto testardo, protettivo e coraggioso. E’ per questo che deve essere addestrato al meglio. Pertanto, è bene non prenderlo in famiglia come primo cane e, soprattutto, se sono presenti bambini molto piccoli. Infine, tra le razze di cani grandi non possiamo che citare il Dogo argentino. Vive massimo 10/12 anni e arriva a pesare fino a 55 kg. E’ affettuoso, allegro, amichevole, leale e tollerante. Nonostante tutto, è molto protettivo nei confronti della famiglia, per cui necessita di un severo addestramento.

ultimo aggiornamento: 12-09-2021


La triste storia di Minnie: il gatto con la sindrome di Manx che vuole camminare

Michele Merlo, il tenero scatto del suo cane Martino commuove il web