Chi è Roberto Vecchioni: l’insegnante di liceo diventato cantautore

Sapevi che Roberto Vecchioni ha ricoperto per anni il ruolo di insegnante in diversi licei classici di Milano? Ecco una serie di curiosità sul cantautore!

Cantautore, scrittore, poeta, insegnante e attore. Di chi parliamo? Naturalmente di Roberto Vecchioni, un talento a 360 gradi nel panorama italiano. Abbiamo raccolto una serie di curiosità interessanti sulla sua vita!

Chi è Roberto Vecchioni: la biografia

Classe 1943, è nato il 25 giugno sotto il segno del Cancro, a Carate Brianza da genitori napoletani. Nel 1968 consegue la laurea in Lettere Classiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove comincia la sua carriera accademia come assistente di Storia delle Religioni.

Alcuni anni dopo diventa insegnante di italiano, greco e latino presso alcuni licei classici di Milano e Brescia. Ha insegnato per diverso tempo presso il liceo C. Beccaria di Milano. Tra i suoi alunni? Anche Paola Iezzi, cantante del duo musicale di Paola & Chiara.

Roberto Vecchioni: la carriera

Debutta nel mondo delle sette note come autore scrivendo per grandi interpreti della musica italiana: Ornella Vanoni, Gigliola Cinquetti, Homo Sapiens, Anna Oxa e Iva Zanicchi. Non solo collabora con diverse case discografiche.

ROBERTO VECCHIONI
ROBERTO VECCHIONI

Nel 1968 registra il suo primo 45 giri: “La pioggia e il parco” e “Un disco scelto a caso”. Nel 1971, invece, esce l’album di debuttoParabole” al cui interno trova spazio la evergreen “Luci a San Siro“.

Roberto Vecchioni, le curiosità

– Sapevi che…ha scritto l’inno dell’Inter? Si chiama “Inter spaziale“, una dedica alla squadra di cui è follemente tifoso!

– Diverse le partecipazioni al Festival di Sanremo: la prima nel 1973 con “L’uomo che si gioca il cielo a dadi” (ottavo posto), l’ultima nel 2011 con “Chiamami ancora amore” con cui vince la kermesse.

– Dal suo debutto ad oggi ha pubblicato 43 dischi: 25 studio, 5 album live e 13 best of.

– Non si contano i premi e riconoscimenti vinti durante la sua carriera. Una cosa è certa: ha vinto tutti quelli più importanti. Dal Premio Tenco al Festivalbar, dal Festival di Sanremo al Premio Mia Martino fino al Premio Lunezia!

– Sapevi che…è un grandissimo appassionato di enigmistica? In pochi sanno che collabora con la rivista Sibilla con il nome di Sergente York!

– Vecchioni ha un profilo Instagram dove posta molte foto di lui.

Roberto Vecchioni: figli, vita privata e canzoni

Non si contano le canzoni di successo di Roberto Vecchioni. Da Samarcanda, brano del 1977 dedicato al padre, Voglio una donna, El Bandolero stanco, Figlio figlio figlio, Sei nel mio cuore, Sogna ragazzo sogna, Ho conosciuto il dolore, Mi manchi, Il cielo capovolto e tante altre.

Per quanto riguarda la vita privata, il Professore si è sposato la prima volta nel 1973 con Irene Bozzi. Durante il loro matrimonio è nata la primogenita Francesca. In seguito il cantautore si è sposato per una seconda volta nel 1981 con Daria Colombo, giornalista e scrittrice italiana. Dalla loro unione sono nati altri tre figli: Arrigo, Carolina ed Edoardo.

Chi è la moglie di Roberto Vecchioni, Daria Colombo?

Classe 1955, Daria Colombo è nata a Verona il 13 aprile sotto il segno dell’Ariete ed è figlia dell’ex senatore Vittorino Colombo. Di professione fa la giornalista, anche se all’inizio della sua carriera lavorativa ha iniziato nel mondo teatrale e cinematografico.

Grazie alle sue doti di scrittrice, ha collaborato negli anni con importanti testate giornalistiche come il Corriere della Sera e L’Unità. Oltre al lavoro, però, sin dai primi anni Duemila Daria Colombo si è impegnata nel sociale, fondando Il Movimento dei Girotondi – un movimento a salvaguardia della giustizia italiana – insieme ad altre associazioni a sostegno dei bambini di strada, soprattutto in Kenya.

Dove vive Roberto Vecchioni?

Roberto Vecchioni vive a Milano, anche se è sconosciuta la via e anche il quartiere in cui risiede. Si sa, però, che spesso ama trascorrere dei lunghi weekend insieme alla sua famiglia a Maguzzano (un comune in provincia di Brescia), dove negli anni Novanta comprò una casa di campagna.

Non sappiamo quale sia il patrimonio di Roberto Vecchioni ma nel 2011 il cantautore si è trovato al centro di numerose polemiche perché avrebbe chiesto un compenso di 220 mila euro per l’incarico di presidente del Forum Internazionale delle Culture dell’Unesco. La notizia sarebbe però stata smentita dallo stesso Roberto durante un’intervista a Vanity Fair.

ultimo aggiornamento: 05-07-2019

X