Anche Chanel reinventa la sua sfilata e sperimenta: il fashion show sarà filmato senza pubblico, e successivamente trasmesso online sul sito e sui social.

Per i brand abituati a vivere le sfilate come un evento unico e irripetibile, e forse più legati alla tradizione che alla sperimentazione come Gucci, la sfilata senza pubblico è un duro colpo. Per Chanel è stato esattamente così. La maison francese quindi in rispetto delle norme sanitarie vigenti organizzerà la sfilata Métiers d’art, che sarà filmata senza pubblico in sala e solo in seguito sarà poi condivisa online.

Chanel: la sfilata senza pubblico a Castello di Chenonceau

Si tratta di una scelta sofferta per il brand, abituato a far viaggiare fisicamente il suo pubblico per il mondo. Ad Ottobre durante la Paris Fashion Week aveva ammaliato con la sua collezione estiva dedicata ad Hollywood, viaggiando tra la grandiosità e la bellezza del cinema in una sfilata ristretta a pochi ma pur sempre di grande impatto dal vivo.

Questa volta invece, data la necessità del caso, non sappiamo se ci sarà una scenografia che si presterà anche a chi sarà poi lo spettatore ultimo: un pubblico online tra cui ci saranno anche tanti che per la prima volta potranno vedere una sfilata Chanel filmata e online dopo pochissimo tempo.

La scelta di realizzare le riprese al Castello di Chenonceau, cornice prescelta per l’occasione, e di condividere online la sfilata successivamente ci lascia pensare che probabilmente assisteremo ad un montaggio e una lavorazione pensata ad hoc per i canali social.

Quando e dove poter vedere la sfilata Chanel

La sfilata verrà filmata il 1 Dicembre senza pubblico. Sarà presentata la nuova collezione realizzata da Virginie Viard, attuale direttrice creativa che ha raccolto l’eredità di Karl Lagerfeld dopo la sua scomparsa.

Solamente però il 3 Dicembre la sfilata sarà visibile a tutti gli utenti online, in primis attraverso i canali social e anche sulla piattaforma di Chanel, quindi sul sito della maison. Trattandosi di un nuovo rilascio della collezione c’è grande curiosità nello scoprire come la maison francese è pronta a reinventarsi e cambiare la sua comunicazione.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-11-2020


Il colletto della camicia dell’inverno 2021 è maxi e romantico

Ispirazioni dalla Fashion Week 2020: il denim della prossima primavera/estate