Il Carlino nano è una razza di cane di piccola taglia. Scopriamo tutto ciò che lo riguarda e quanto può essere utile sapere prima di prenderne uno.

Quando si sceglie di accogliere un amico a quattro zampe in famiglia, il carlino nano è tra le razze maggiormente prese in considerazione. Si tratta infatti di un cane da compagnia di piccola taglia e che quindi sa vivere bene nell’ambiente domestico. Come ogni cane ha ovviamente delle particolarità che è importante conoscere. Scopriamo quindi quali sono le più importanti.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cane carlino nano: tutto quel che c’è da sapere su questa razza

Il carlino nano si differenzia dal normale carlino per la stazza un po’ più contenuta.

carlino
carlino

Si tratta infatti di un esemplare che non va oltre i cinque kg di peso e che per il resto è del tutto identico al normale carlino.
Detto anche carlino toy ha un manto beige con degli accenni di nero solitamente presenti nella zona delle orecchie e del musetto. È un cane forte e resistente e al contempo estremamente dolce e affettuoso. Tende a creare un forte legame con la propria famiglia e va d’accordo con i bambini. Un cane che è perfetto per la vita in famiglia ma che ha anche delle particolari esigenze.

Questa razza tende infatti a soffrire molto la solitudine, motivo per cui ha bisogno di attenzioni costanti e di non rimanere da solo troppo a lungo. È inoltre importante sapere che a volte può avere un modo di respirare molto forte che può piacere o risultare fastidioso.

Carlino nano: prezzo e costi da sostenere

Il carlino nano rientra tra le razze di cani costose. In genere la richiesta per un cucciolo si aggira infatti tra i 1500 e i 2000 euro.
A questa cifra andranno poi aggiunte quelle per cibo e giochi, per le visite periodiche dal veterinario, per l’eventuale toelettatura (che, se capaci, si può fare anche a casa) e per prendersene cura nel modo più idoneo.

Per sicurezza è sempre meglio rivolgersi ad allevamenti gestiti da conoscitori e amanti della razza. In questo modo si avranno infatti più sicurezze sullo stato di salute.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-11-2021


Cane salvato per un soffio: era legato con del nastro adesivo

Tenerezza al GF Vip: Giucas Casella riabbraccia la sua cagnolina Nina