Camicia destrutturata, come indossarla

La moda detta legge, sempre, soprattutto per chi ama il fashion e segue le tendenze. Ecco quindi alcuni consigli su come indossare un capo must have sia del guardaroba maschile che di quello femminile: la camicia destrutturata.

chiudi

Caricamento Player...

La camicia destrutturata, o meglio deconstructed shirt, è un capo d’abbigliamento decretato dai più grandi stilisti di tutto il mondo come un must have sia per l’uomo che per la donna che amano il fashion e il glamour. Ma come la si può abbinare? Scopriamolo insieme con qualche consiglio pratico.

Camicia destrutturata, gli abbinamenti migliori

Con una camicia del genere non può di certo mancare la fantasia. Seppur le varianti di deconstructed shirt siano bene o male simili nei colori e nelle fantasie alle più tradizionali camicie, chi indossa questo capo d’abbigliamento deve necessariamente essere una persona estroversa e con molta fantasia. La camicia destrutturata ha infatti la particolarità di avere dei bottoni non allineati e regolari, bensì sfalsati, in obliquo.

I consigli per abbinarla al meglio sono quelli di indossarla con un comodo paio di jeans o di leggins, senza imbrigliarla nel pantalone ma lasciandola libera di uscire come una vera ribelle. La camicia destrutturata deve infatti far notare la sua particolarità, altrimenti assomiglierebbe troppo ad una camicia classica. Se invece il colore della vostra deconstructed shirt è il denim, il jeans ovviamente va evitato. Meglio optare per un classico pantalone nero, meglio se skinny perché il pantalone a zampa di elefante rischierebbe di appesantire troppo il look, lasciandolo eccessivamente “arioso”.

Per l’uomo invece, dato che esiste anche la variante più conosciuta della giacca destrutturata, il consiglio è di non indossarle insieme: si rischia infatti di creare un eccessivo effetto distorto che creerebbe fastidio. Non vorrete mica assomigliare ad un quadro di Picasso! Una semplice giacca classica con un jeans ed il gioco è fatto.