I benefici del Ledum Palustre nella stagione estiva

Omeopatia a largo spettro

chiudi

Caricamento Player...

I benefici del Ledum Palustre sono noti fin dall’antichità. Aromatizzante, antinfiammatorio, analgesico e repellente per insetti.

Gli utilizzi più antichi del Ledum Palustre

Il Ledum Palustre o Rosmarino Selvatico è diffuso nelle zone a clima continentale o freddo: in Canada, Stati Uniti del Nord, Islanda, Finlandia, Norvegia, Russia le conoscenze delle popolazioni autoctone in merito a questa pianta ne avevano radicato l’utilizzo nella gastronomia e nella medicina tradizionale.

Il primo utilizzo del Rosmarino di Palude infatti è legato all’aromatizzazione della birra, alla quale conferiva un particolare aroma canforato. Quando fu chiaro però che un’eccessiva concentrazione di Ledum Palustre poteva risultare tossico per l’organismo, quest’usanza fu abbandonata.

In seguito fu utilizzato per curare stati febbrili e dolori di varia natura e in forma di infuso come bevanda energizzante (a causa dell’alta concentrazione di vitamina C).

Gli utilizzi del Ledum Palustre come repellente per zanzare

L’assunzione periodica e continuativa di Ledum Palustre altera l’odore corporeo di chi lo assume. Per questo motivo granuli a diversa concentrazione di principio attivo vengono somministrati per via orale a partire da alcuni mesi prima della piena estate e si continua ad assumerli per tutto il periodo in cui si intende proteggersi dalle punture di insetti.

Gli indiscutibili benefici di questa terapia consistono nell’ottenere una protezione continuativa per un lungo periodo di tempo senza necessità di ripetere frequentemente applicazioni di prodotti topici di formulazione chimica. Tra gli svantaggi invece c’è la lentezza nel raggiungimento della piena efficacia del trattamento, che come ogni terapia omeopatica non ha effetti immediati.

Come coadiuvante al  trattamento, soprattutto nei primi periodi, si possono utilizzare prodotti spray a base di Ledum Palustre che si applicano come un comune antizanzare.

Il Ledum Palustre può essere assunto senza controindicazioni anche da bambini molto piccoli, a patto di rispettare le indicazioni terapeutiche del caso.

Al momento dell’assunzione è importante non toccare i granuli con le mani (vengono venduti in appositi dispenser in plastica) e non assumere caffeina a causa delle forti proprietà aromatiche di questa sostanza che potrebbero annullare quelle espresse dal Ledum Palustre.