Come arrivare al Milano Photofestival 2017

Un circuito espositivo che si diffonde in tutta l’area metropolitana milanese, e oltre

chiudi

Caricamento Player...

Come arrivare al Milano Photofestival 2017? I mezzi pubblici sono la scelta vincente, per non rimanere incastrati nel traffico milanese e dedicare tutto il tempo a visitare le mostre.

I principali luoghi espositivi del Milano Photofestival 2017

Sono moltissime le sedi espositive che metteranno i propri spazi a disposizione del Milano Photofestival, ma quattro di esse hanno legato così strettamente il proprio nome alle passate edizioni del festival da essere diventati famosi come “I Palazzi della Fotografia”. 

Si tratta di Palazzo Castiglioni, Palazzo Bovara, Palazzo Turati, e palazzo dei Giureconsulti. 

Durante la scorsa edizione del festival hanno ospitato vere e proprie punte di diamante: Palazzo Castiglioni ha accolto la mostra Urbis di Franco Donaggio, che ha dato del capoluogo meneghino una visione immaginifica e la personale di Renato Bosoni Volti di Baggio. L’anima nel commercio che ha messo in luce la vocazione commerciale che da sempre caratterizza il quartiere Baggio, fotografando i suoi commercianti mentre si relazionano con i clienti.

Palazzo Bovara invece accolse la mostra Depositi. Immagini dai musei italiani. Si trattava di una raccolta di immagini scattate nelle sale chiuse ai visitatori dei musei italiani, dove trovano ricovero i pezzi non esposti.

Con questi presupposti, visitare i palazzi della Fotografia anche durante l’edizione 2017 sarà una garanzia di qualità.

Come arrivare al Milano Photofestival 2017

Palazzo Bovara si trova a pochissima distanza dalla fermata della Metropolitana di Palestro. 

Palazzo Castiglioni si trova sul Corso Venezia, praticamente a uguale distanza dalla fermata della linea metropolitana di Piazza Venezia e dalla fermata di San Babila.

Palazzo Turati è ubicato in Via meravigli 9 ed è facilmente raggiungibile con i tram numero 16 e 27 e con il bus sostitutivo NM1.

Il Palazzo dei Giureconsulti infine si trova a pochissima distanza dalla fermata della metropolitana Duomo 1.

Fonte immagine di copertina: Wikipedia