Argento colloidale spray

Il formato più pratico per le applicazioni cutanee

chiudi

Caricamento Player...

Argento colloidale spray: un alleato prezioso per chi non intende ricorrere agli antibiotici per il trattamento di ferite infette e altri tipi di alterazioni cutanee dovute all’azione di virus e batteri.

Un antico rimedio contro le infezioni

Fino agli anni Trenta del Novecento, quando non esistevano ancora antibiotici appositamente formulati per debellare le infezioni virali o batteriche, generazioni di medici hanno fatto ricorso a strumenti in argento per limitare il contagio tra i propri pazienti. Recipienti e stoviglie in argento si diffusero tra le classi più agiate per la loro capacità di migliorare la conservazione dei cibi e la diffusione di microrganismi patogeni.

Argento colloidale spray: un ritrovato moderno

Secoli fa si ingerivano piccoli pezzi d’argento per curare o semplicemente prevenire infezioni all’apparato respiratorio, digerente e urinario. Oggi la scienza è arrivata a mettere a punto il cosiddetto argento colloidale, completamente atossico e privo di controindicazioni per la nostra salute.
Si definisce colloidale un composto in cui coesistono senza mai fondersi elementi in stati fisici differenti. Nello specifico nell’argento colloidale le finissime particelle solide di argento sono contenute e veicolate da una sostanza viscosa o liquida che ne permette l’utilizzo medico.
Se l’argento colloidale ha un colore estremamente chiaro e simile all’acqua vuol dire che le particelle che contiene sono ionizzate (cariche elettricamente). Il colore del composto può variare anche in base alla dimensione delle particelle d’argento: più saranno spesse e grezze, più scuro sarà il prodotto.
L’argento colloidale spray è ottimale per il trattamento di infezioni cutanee e per la medicazione di ferite infette: spruzzato sulle bende e garze sterili infatti migliora l’asetticità della medicazione, rallentando o impedendo lo sviluppo di infezioni.
L’argento colloidale spray può essere utilizzato efficacemente anche come deodorante per ambienti o per tessuti.
Un’altra applicazione molto efficace consiste nello spruzzare l’argento colloidale sui servizi igienici dei bagni pubblici prima di utilizzarli, al fine di limitare il rischio di infezioni.