Aprile, un week end culturale a Genova

In piena primavera due percorsi itineranti attraverso la storia genovese

chiudi

Caricamento Player...

Aprile, un week end culturale a Genova si snoderà attraverso i vicoli del quartiere Maddalena e le meravigliose opere d’arte funeraria che rendono unico il cimitero monumentale di Staglieno.

Un affresco storico sulla scena dei carruggi

“La Regina Disadorna” è un romanzo dello scrittore e giornalista genovese Maurizio Maggiani. Nei giorni 26, 27 e 28 Aprile la Compagnia Teatrale Lunaria  ne metterà in scena le vicende ambientandole nell’antico quartiere della Maddalena, dove appunto il romanzo si svolge.
Dalle 17.00  di ogni giorno partiranno tre percorsi itineranti a distanza di circa venti minuti l’uno dall’altro (quindi alle 17.20 e alle 17.45) durante i quali attori professionisti e dilettanti faranno rivivere le vicende della “Regina disadorna”. Tappe del percorso saranno il Chiostro della Maddalena, il Chiostro delle Vigne e la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola. Tra una tappa e l’altra le guide dell’Associazione Guide Turistiche della Liguria illustreranno agli spettatori le bellezze e le ricchezze storiche delle zone che stanno visitando, nell’ottica di una valorizzazione del quartiere Maddalena che è tra le prerogative dell’attuale amministrazione cittadina. Inoltre, durante la seconda tappa la messa in scena sarà arricchita dall’esibizione del Coro Popolare della Maddalena.

La prenotazione è obbligatoria, poiché è fissato il limite di 40 partecipanti ad ogni turno. Il biglietto costa 10 euro e comprende la visita alla Galleria Nazionale di Palazzo SPinola dove è custodito l’Ecce Homo di Antonello da Messina, perno intorno a cui ruota la vicenda della “Regina disadorna”. Per le prenotazioni è necessario telefonare allo 010/2477045.

Aprile, un week end culturale a Genova dal neoclassicismo allo stile liberty

Il cimitero monumentale di Staglieno ha accolto, durante la sua vita secolare, l’espressione delle principali correnti artistiche che si sono affermate a livello europeo. Qui il desiderio di affermazione e di autocelebrazione della borghesia genovese trovò il luogo in cui eternare se stesso attraverso le opere scultoree degli artisti che intorno al cimitero si riunirono in cenacolo. Sabato 30 Aprile dalle 14.30 alle 16.00 l’esperta di pittura e scultura liguri Debora Colombo terrà una conferenza itinerante che porterà i partecipanti a ripercorrere la storia dell’arte dal neoclassicismo al liberty passando attraverso suggestioni bizantine e neo egizie. E’ necessaria la prenotazione ai numeri 0103014333 – 3921152682.