Un regalo da condividere in due

Può trattarsi di un’occasione speciale (un anniversario, un compleanno, San Valentino) come di un normalissimo finesettimana in cui si vuole scacciare lo stress: ciò che conta è la destinazione scelta per riaccendere la scintilla della passione tra partner. La combinazione centro benessere-piscina è perfetta per una coppia un po’ oziosa, che vuole sentirsi servita e riverita durante tutta la permanenza. I fidanzati più attivi, invece, possono concedersi lunghe passeggiate o visitare luoghi all’insegna di arte, cultura, avventura, enogastronomia. A seguire i consigli su come fare tutto questo in Abruzzo, per passare un weekend romantico a L’Aquila.

Dove mangiare

Dopo un giro per il centro storico del capoluogo, dalla Piazza del Duomo alla Fontana delle 99 Cannelle, l’ideale è rifocillarsi in un romanticissimo ristorante a lume di candela. Quello dell’Hotel Elodia propone piatti esteticamente sublimi e dai profumi delicati uniti a una ricca e variegata carta dei vini, da gustare davanti a un caminetto acceso. Il Relais Magione Papale unisce modernità e tradizione in pietanze descritte nel dettaglio dai camerieri stessi, mentre per un’autentica cucina abruzzese la prima scelta è il Ristorante Delfina, con le sue generose porzioni di primi e secondi.

Weekend romantico a L’Aquila: dove alloggiare

Il luogo consigliato da donnaglamour è il Monastero Fortezza di Santo Spirito, residenza storica a ridosso del Parco Regionale Velino-Sirente e del Parco Nazionale del Gran Sasso e a 10 minuti dalla stazione sciistica di Campo Felice. Le sue 12 stanze portano i nomi di venti e sono arredate con mobili in legno e tessuti naturali, creando un’atmosfera essenziale ma confortevole. Tutto intorno, in un paesaggio fuori dal tempo, è possibile fare escursioni a piedi, a cavallo o in bicicletta, o godere semplicemente del panorama da 700 metri di altitudine. La meta ideale per chi vuole fuggire dalla quotidianità, almeno per un paio di giorni.


Dove comprare Silvian Heach a Palermo

Aprile, un week end culturale a Genova