Una tragedia si è appena consumata nel milanese, un uomo di 82 anni è stato trovato morto nel suo appartamento: l’assassino ha usato un coltello e una motosega.

Un anziano di 82 è stato trovato morto nel suo appartamento a Milano. La polizia sta cercando di fare chiarezza sulle dinamiche dell’omicidio per risalire all’assassino. I vicini hanno testimoniato per ricostruirne le dinamiche e i dettagli emersi sono inquietanti.

Anziano di 82 anni ucciso nel suo appartamento con coltello e motosega

Secondo le prime ricostruzioni della polizia, l’uomo di 82 anni, Pierantonio Secondi, è stato ucciso in seguito a colpi di coltellate e motosega. L’assassino avrebbe usato la motosega per entrare in casa e poi anche per colpire l’uomo. L’anziano è stato trovato senza vita nel suo appartamento di via Giulio Romano a Milano, in seguito alla segnalazione dei vicini.

Proprio loro hanno detto di aver sentito molto rumore e per questo hanno allertato le autorità. Sul posto sono stati trovati due coltelli da cucina e una motosega. Ora, gli investigatori del Nucleo Investigativo e della compagnia Porta Monforte stanno cercando l’assassino. Secondo i primi accertamenti, l’assassino potrebbe essere un trentacinquenne romeno che era accusato di stalking. L’uomo avrebbe lasciato in portineria la copia di tutte le email inviate all’anziano, come “firma” che confesserebbe il suo omicidio.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-12-2021


Studentessa tenta il suicidio ma il suo professore la salva

Ragazze violentate e aggredite a Varese: “Nessuno ci ha aiutate”