Amici 2016 serale, chi è Gabriele Esposito concorrente squadra bianca

Scopriamo qualcosa di più su Gabriele Esposito, ballerino e concorrente della squadra bianca dei coach Emma e Elisa ad Amici 2016

chiudi

Caricamento Player...

Gabriele Esposito è uno dei concorrenti della quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Classe 1997, Gabriele nasce a Torre Annunziata e ha tra fratelli. La danza entra prestissimo nella sua vita: a soli sei anni, infatti, si avvicina al mondo della danza studiando dapprima lo stile hip hop e poco dopo la danza moderna entrando a far parte nella scuola di Elena Gravina, nota insegnante nella zona di Torre Annunziata.

Amici 2016: il sogno della nonna di Gabriele

Gabriele Esposito è uno dei primi ballerini a mettere piede nella famosa scuola di Amici di Maria De Fillippi dimostrando sin dalla prima puntata il suo talento. Partecipare ad Amici, come ha dichiarato lo stesso Gabriele, è stato da sempre il sogno più grande di sua nonna tra i suoi primi fan. L’ingresso ad Amici è stato fortemente voluto anche dal giovanissimo ballerino napoletano deciso ad entrare nella scuola per migliorarsi e perfezionarsi nella danza potendo studiare e confrontarsi con illustri maestri e professionisti del settore.

Il percorso ad Amici e l’arrivo al serale

Una volta entrato ad Amici di Maria De Filippi, Gabriele si è fatto notare da subito: fisico atletico e bel visino hanno fatto breccia nel cuore del pubblico, in particolare quello femminile, che lo ha eletto uno dei ragazzi più belli di quest’edizione. Non solo fisicità per Gabriele che, puntata dopo puntata, ha dimostrato con caparbietà e decisione di essere uno degli allievi migliori di quest’edizione seguendo alla lettera tutti i consigli dei professori. L’arrivo al serale, infatti, è stato votato all’unanimità dai professori ennesima conferma del percorso sempre in salita intrapreso durante tutta l’edizione. Ora il ballerino è tra i protagonisti del serale di Amici 2016 nella squadra bianca delle coach Emma Marrone e Elisa.

(fonte foto: Facebook ufficiale)