8 Marzo: il Santo del Giorno è Giovanni di Dio

Il fondatore dei Fatebenefratelli

chiudi

Caricamento Player...

8 Marzo: il Santo del Giorno è Giovanni di Dio, fondatore di molte comunità di religiosi dedite alla cura degli ammalati e dei bisognosi.

Il militare che si fece pastore e ritrovò la fede

Giovanni nacque in Portogallo nel 1495, da una famiglia estremamente povera ma altrettanto religiosa. Il desiderio di conoscere il mondo lo portò a lasciare la casa paterna e  intraprendere viaggi solitari che lo ridussero in breve tempo in grande miseria.

Molto spesso a quei tempi l’alternativa migliore alla miseria era darsi alla vita mercenaria e prestare servizio agli ordini di uno dei molti nobili che mettevano assieme milizie personali. Giovanni decise di dedicarsi alla vita mercenaria. Sul campo di battaglia perse gran parte dell’innocenza e della purezza di cuore che avevano caratterizzato la sua vita fino a quel momento, lasciandolo in una profonda crisi spirituale.

Quando la compagnia in cui militava fu liberata dal servizio dopo aver combattuto i Turchi in terra d’Ungheria, Giovanni si risolse a tornare in patria e a lasciare la vita del combattente. Si mise quindi al servizio di una nobildonna in qualità di pastore. La tranquilla vita agreste gli permise di riflettere profondamente sui delitti commessi negli anni precedenti e di riavvicinarsi a Dio attraverso preghiera e penitenza.

Si rimise quindi nuovamente in viaggio, deciso questa volta a portare soccorso e conforto a tutti coloro che ne necessitavano. In Granada fondò il primo ospedale che, grazie alle donazioni di molti nobili cristiani, prosperò. Si riunirono intorno a Giovanni moltissimi giovani, ansiosi di unirsi a lui nella sua fervente opera di carità, quindi Giovanni, che nel frattempo aveva preso i voti ed era diventato sacerdote,  fondò l’ordine dei Fatebenefratelli.

8 Marzo: il Santo del Giorno è Giovanni di Dio

Giovanni compì diversi miracoli mentre ancora era in vita: il più eclatante fu certamente quando il santo spense le fiamme che avvamparono nel suo ospedale soltanto chiedendo l’intervento divino e salvando, in questo modo, tutti coloro che vi erano ricoverati.

Giovanni fu riconosciuto come santo nel 1690. Era morto a Granada l’8 Marzo 1550.

Fonte Immagine di Copertina: Wikipedia