3 Marzo: la Giornata Mondiale della Fauna Selvatica

Dal 2014 per preservare la bellezza ancora selvaggia della Terra

chiudi

Caricamento Player...

3 Marzo: la Giornata Mondiale della Fauna Selvatica viene celebrata dal 2014 e ricorre nel giorno della sottoscrizione di un importante trattato.

Proteggere le specie selvagge in via di estinzione: un impegno dal 1973

Il 3 Marzo 1973 venne firmata la Convenzione sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche in via di estinzione (CITES). L’accordo, sottoscritto a Washington dalla quasi totalità dei paesi del mondo pone dei limiti e applica una severa regolamentazione al commercio di animali o di parti di animali selvaggi appartenenti a specie in via di estinzione.
Si individuò infatti in tale spregiudicato commercio una delle cause principali dell’estinzione di alcune specie come tigri, rinoceronti ed elefanti, più grave soltanto della progressivo ridursi del loro habitat naturale.

La convenzione divide le specie protette in tre macrocategorie che vengono periodicamente aggiornate: le specie protette in senso proprio di cui è vietato ogni tipo di commercio; le specie controllare il cui commercio è lecito soltanto a seguito dell’ottenimento di un’apposita autorizzazione; le specie protette da singoli paesi poiché a rischio soltanto in certe zone oppure poiché sono endemiche di quella zona.
Ogni stato membro è autorizzato a partire dalle direttive comuni a tutti gli stati per costruire un codice ancor più restrittivo che sia funzionale elle esigenze di protezione delle specie a rischio nella propria area di competenza.
In Italia la Convenzione è in vigore dal 1980 il Corpo Forestale dello Stato è incaricato di farla rispettare attraverso il lavoro di diversi uffici sparsi sul territorio e di un centro di coordinazione che ha sede a Roma.

3 Marzo: Giornata Mondiale della Fauna Selvatica

Naturalmente il WWF, impegnato fin dalla sua costituzione nella protezione delle specie animali a rischio e del loro habitat, è in prima linea nelle iniziative che riguardano la Giornata Mondiale della Fauna Selvatica.
L’anno scorso le iniziative di sensibilizzazione che sono state portate avanti nelle scuole e nelle oasi WWF hanno riguardato la vita e la diffusione del lupo, una delle specie italiane esposte al rischio di estinzione e protette dalla Convenzione.