Zucchero di canna come è fatto

Lo zucchero di canna come è fatto? Scopriamo come arriviamo ad avere il caratteristico zucchero dal particolare colore marroncino.

chiudi

Caricamento Player...

Lo zucchero di canna deriva da un particolare procedimento di estrazione del saccarosio dalla canna da zucchero spogliata delle sue foglie. Si distingue per il suo classico colore marrone dovuto dalla presenza del saccarosio. Esistono due modi in cui lo zucchero di canna può essere prodotto: lo zucchero di canna non raffinato o parzialmente raffinato che contiene ancora della melassa dal processo di raffinazione dello zucchero originale. Lo zucchero di canna raffinato invece è fatto con l’aggiunta di melassa allo zucchero bianco raffinato. Questo è lo zucchero di canna normalmente messo in commercio.

Zucchero di canna come è fatto: i benefici

Lo zucchero di canna è normalmente meno calorico e più ricco di minerali di quello bianco. Rispetto allo zucchero normale, quello di canna contiene una minor percentuale di saccarosio ed è più ricco di sali minerali con un potere calorico leggermente inferiore. Basta pensare che 100 grammi di zucchero di canna integrale apportano 356kcal contro le 392kcal di quello bianco che normalmente consumiamo. C’è però da dire che c’è da dire che bisognerebbe consumarne davvero molto di zucchero di canna per poter sfruttare queste proprietà. Ed in tal caso, gli svantaggi sarebbero, di contro, maggiori dei vantaggi arrecati.

Zucchero di canna come è fatto: lo zucchero di canna integrale

Lo zucchero di canna sostanzialmente, quini, non è così migliore dello zucchero bianco. Le confezioni di zucchero integrale di canna devono recarne la dicitura, come prima cosa, ma sicuramente le differenze con lo zucchero bianco sono anche e propriamente visibili. In primis il colore scuro, senza contare i granelli molto più grossi e di forme disomogenee. Lo zucchero di canna è inoltre molto più appiccicoso e umido e si scioglie molto più lentamente. Anche il sapore non è quello dello zucchero di canna tradizionale, ma più intenso e meno dolce.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/users/kaboompics-1013994/