Paradiso abruzzese per grandi e piccini

Tra il verde dei parchi e le strade di pietra dei deliziosi borghi cittadini, è impossibile non restare ammaliati dalla regione dell’Abruzzo e dalle tante possibilità che offre. Tutta la famiglia può fare una pausa dalla monotonia della routine quotidiana organizzando un finesettimana rilassante ma divertente nel capoluogo o nei vari paesi della sua provincia. La bellezza dei boschi stregherà i più piccoli, mentre la maestosità dei castelli affascinerà gli adulti. La primavera è ormai sbocciata, ed è tempo di concedersi un weekend famiglia a L’Aquila!

Le destinazioni per gli amanti della natura

Il Parco Avventura del Colonnello è l’esempio perfetto di come si possa unire relax e divertimento: ha un ristorante, una piscina, una rete di sentieri su cui passeggiare o fare jogging, una spa per concedersi un massaggio rilassante. Allo stesso tempo, per i genitori più coraggiosi e i bambini più intrepidi, il parco organizza lezioni di arrampicata sportiva e altre attività all’aperto gestite da professionisti. Inoltre, è pieno di ponti tibetani, ponti a pioli, teleferiche, carrucole e pedane per spostarsi da un albero all’altro, suddivisi in 5 percorsi con livelli di difficoltà diverse per la sicurezza dei più piccoli. I prezzi variano dai 14 ai 25 euro secondo l’età, e comprendono il noleggio dell’attrezzatura e l’assistenza degli esperti. Che altro volere di più?

Un weekend famiglia a L’Aquila all’insegna della tranquillità

Se invece non si vuole faticare troppo, c’è comunque l’imbarazzo della scelta: si può optare per un giro dei castelli (Orsini, Piccolomini, Cantelmo-Caldora, Roccacasale, Rocca Calascio…) o per un semplice giro del Parco Nazionale d’Abruzzo, che comprende agriturismi e fattorie didattiche. A seconda del budget a disposizione, si può cercare una sistemazione per la notte su siti di house-sharing come Airbnb o in relais di campagna come la Magione Papale, che prevede una specifica offerta Happy Family. Un sogno che diventa realtà.


Come coltivare la pastinaca nell’orto

Stefano Accorsi, protagonista al cinema di “Veloce come il vento”