Come funziona Wallapop? Vediamo tutto quello che c’è da sapere sull’app che consente di vendere e acquistare prodotti di seconda mano.

Acquistare e vendere ciò che non si usa è facilissimo, basta scaricare l’app Wallapop, una delle app per comprare vestiti online. Può sembrare uno slogan pubblicitario, ma è la realtà dei fatti. Basta avere uno smartphone, creare un account e decidere se siamo in vena di fare shopping oppure sbarazzarci di qualcosa che non utilizziamo più. Vediamo come funziona e cosa c’è da sapere prima di iniziare ad usare l’applicazione.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Wallapop: come funziona?

Wallapop è l’app che mette in contatto coloro che vogliono vendere un prodotto con quanti hanno intenzione di acquistarlo. In altre parole, consente un commercio incentrato sulla merce di seconda mano. Pertanto, è conveniente e si possono fare affari sorprendenti. Utilizzarla, sia per i venditori che per gli acquirenti non è difficile. Innanzitutto è necessario scaricare l’applicazione – disponibile per Android e iOS – oppure collegarsi al sito web per procedere con l’iscrizione.

Dopo aver creato un account si inizia lo shopping virtuale. Da prodotti moda agli accessori, passando per oggetti tecnologici ed elettronici, automobili, articoli per lo sport e il tempo libero, mobili, libri, film, console per videogiochi, elettrodomestici, servizi e persino immobili: non dovete fare altro che scegliere la categoria che maggiormente vi interessa e procedere con la vendita o l’acquisto.

Nel primo caso, dovete caricare le foto di ciò che volete vendere, decidere il prezzo e pubblicare l’annuncio. Nel secondo caso, invece, dovete inviare un’offerta al venditore. Premendo sul tasto acquista procederete con la transazione. Il venditore avrà 24 ore di tempo per accettare la proposta. Se quest’ultima dovesse essere negativa, i soldi già decurtati verranno riaccreditati. Unica raccomandazione: quando effettuate un acquisto assicuratevi che i vostri dati siano corretti, perché in seguito non è più possibile modificarli.

Wallapop: come funziona la spedizione

I pagamenti possono essere effettuati con portafoglio, PayPal e Carta di credito. Non è previsto, invece, il pagamento alla consegna. Per quanto riguarda le spedizioni, servizio disponibile solo sull’app, queste vengono effettuate da Poste Italiane o Bartolini e hanno un limite di 30 kg a ‘pacco’.

Wallapop non ha commissioni, ma ci sono alcuni dettagli da tenere bene a mente. Dando uno sguardo alle recensioni, alcuni clienti lamentano di non ricevere aggiornamenti da parte del venditore dopo aver fatto un’offerta. Di conseguenza, la cifra spesa per l’oggetto in questione è stata già decurtata e il rimborso non avviene prima di 6/8 giorni. Questa è l’unica pecca dell’app nata da una startup spagnola.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 11-11-2021

Qual è il compenso per donare gli ovuli in Italia?

Cos’è il Singles’ Day e quali sono le migliori offerte per il 2021