Vasco Rossi, il rocker che nel 2019 festeggia 29 San Siro, 29 sold out e 29 anni di carriera!

Dalle storie d’amore turbolente alla consacrazione come re indiscusso del rock made in Italy: scopriamo insieme chi è Vasco Rossi!

Nato a Zocca il 7 febbraio 1952 (Acquario) Vasco Rossi è uno dei più noti cantautori italiani. Con le sue provocazioni e il suo stile di vita sregolato e poco incline alle regole, si è guadagnato la fama di autentico rocker made in Italy e, grazie alle sue canzoni, ha scritto un’importante fetta della musica italiana.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul fenomeno che nel 2019 ha festeggiato la bellezza di 29 anni di carriera (con 29 San Siro e 29 sold out!).

Chi è Vasco Rossi?

Ancora oggi è conosciuto come il ‘rocker di Zocca’, la sua città di origine. Il nome Vasco (certamente singolare) fu scelto per lui dal padre che volle ricordare un suo compagno di prigionia conosciuto durante la Seconda guerra mondiale.

Già a 13 anni il suo futuro era chiaro: aveva del talento e avrebbe cantato – vinse infatti la sua prima manifestazione canora (Usignolo d’oro).

Vasco Rossi
Vasco Rossi

È stato due volte a Sanremo come concorrente, e in entrambi i casi ha fatto scalpore. Nel 1982 (con Vado al massimo) ci fu un incidente con il microfono che lui si infilò in tasca, pensando di consegnarlo dietro alle quinte al cantante successivo – ma il filo era troppo corto e il microfono cadde (il gesto venne interpretato come mancanza di rispetto nei confronti del pubblico). Nel 1983 (con Vita spericolata) mostrò un malcelato playback.

Ha scontato oltre un mese di galera per possesso di 26 grammi di cocaina. “L’unico a venirmi a trovare fu Fabrizio De André, con Dori. Pannella mandò un telegramma. Il carcere fu un modo per disintossicarmi, e anche per resettarmi. Fino ad allora ero convinto di bruciare in fretta, di morire giovane”, ha raccontato al Corriere della Sera.

Vasco Rossi quanti figli ha? La vita privata del rocker italiano

Vasco Rossi ha avuto tre figli: Davide Rossi, attore, è nato il 24 aprile del 1986 (Toro) dall’unione del rocker con Stefania Trucillo, Lorenzo Rossi, speaker radiofonico, è nato il 5 giugno 1986, sotto il segno dei Gemelli (sua mamma è Gabriella Sturani) e Luca (classe 1991), che è l’unico nato dalla relazione con la moglie Laura.

I primi due, avuti da due donne diverse, si sono sottoposti al test del DNA prima di venire riconosciuti dal cantautore.

Nel 1987 incontra Laura Schmidt, e s’innamora perdutamente di lei (un amore coronato dalla nascita di Luca, nel 1991). Nel 2012, dopo 25 anni d’amore, la coppia convola a nozze nella città d’origine, Zocca. Una cerimonia per pochi intimi, di cui il cantautore ha spiegato sul suo profilo Facebook:

“Ho sempre considerato il matrimonio come una ben triste condizione di vita. Ma in questo Paese le leggi sono poco chiare, sempre confuse e interpretabili non si sa mai cosa può accade e comunque non sono regolamentate chiaramente le coppie di fatto perché al vaticano non sono simpatiche e anche ai nostri politici non piacciono tutte queste novità”.

Vasco Rossi è diventato nonno due volte: di Romeo, nato nel 2014 (figlio di Davide), e di Lavinia (figlia di suo figlio Lorenzo).

In passato ha avuto una storia d’amore con Barbara D’Urso, la quale avrebbe sostenuto che Incredibile romantica sia dedicata a lei. Rossi ha poi smentito di averle dedicato la canzone.

Chi è la moglie di Vasco, Laura Schmidt?

Classe 1970, non sappiamo la data di nascita esatta di Laura Schmidt. Come possiamo intuire dal cognome, però, ha origini tedesche: suo padre è di Ratisbona (in Baviera).

Sui social non c’è nessun profilo ufficiale riconducibile a lei che, d’altro canto, è sempre stata molto riservata. Sappiamo che ha incontrato il Blasco grazie al suo fedele chitarrista, Massimo Riva e nel 2012 è riuscita a portarlo all’altare (ma la cerimonia fu blindatissima).

Il marito le ha dedicato la canzone Laura.

6 curiosità sul Blasco: dove vive, guadagni e…

• I luoghi di Vasco. Dove vive? Dove possiamo incontrarlo? Sappiamo tutti che è originario di Zocca, città in provincia di Modena dove sua madre ancora risiede; da diversi anni però si è trasferito a Bologna – dove è comunque molto raro incontrarlo.

• Da sempre contrario ad ogni forma di razzismo, nel 1987 decide di far entrare gratuitamente tutti i venditori ambulanti gratuitamente al suo concerto a Misano Adriatico, come provocazione contro l’ondata d’odio dei commercianti della zona.

• Sul suo profilo Instagram pubblica molte foto, dai live dei suoi concerti ai suoi allenamenti all’aria aperta (ama sia camminare che andare in bici).

• Quanto guadagna Vasco Rossi? Come riporta money.it alla base dei suoi guadagni troviamo la società Giamaica srl, di cui possiederebbe quote per il 32,5% (più un 30% in usufrutto). Nel 2015 avrebbe fatturato un utile netto d’esercizio pari a 1,54 milioni. Calcolando anche gli investimenti (soprattutto immobiliari) del rocker il suo patrimonio si aggirerebbe sui 13 milioni, secondo i dati (aggiornati al 2015) stimati da money.it.

Vasco Rossi
Vasco Rossi

• È un tifoso sfegatato dell’Inter.

• La sua celeberrima Albachiara, gli fu ispirata da una ragazza 13enne che abitava nel suo palazzo a Zocca. “Era il 1979. Dalla finestra vedevo sempre una ragazzina arrivare con la corriera. Avrà avuto tredici, quattordici anni. Quando ne compì diciotto, e io praticamente non ero più perseguibile, glielo dissi: Guarda che l’ho scritta per te Albachiara. Lei non ci voleva credere e fu così che mi venne Una canzone per te…”, ha rivelato a Libero Quotidiano.

Le frasi delle canzoni di Vasco più belle

• “Perché la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia“.

• “Siamo solo noi
quelli che non han voglia di far niente
rubano solamente
siamo solo noi
generazione di sconvolti
che non han più santi né eroi
siamo solo noi
Siamo solo noi
“.

• “E ho guardato dentro un’emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore
“.

• “Ogni tanto penso ancora a te, e non so perché“.

• “La vita non è facile,
ma a volte basta un complice
e tutto è già più semplice
“.

• “Niente dura, niente dura
E questo lo sai.
Però non ti ci abitui mai
“.

• “Vivere anche se sei morto dentro
vivere
“.

• “Perché col tempo cambia tutto lo sai, e cambiamo anche noi“, Anima Fragile.

• “E questa sera nel letto metterò qualche coperta in più, perché se no avrò freddo senza averti sempre addosso“, Canzone.

• “Ti voglio amare da morire, voglio farti impazzire. Non ti devi preoccupare, so io come fare“, Dimentichiamoci questa città.

ultimo aggiornamento: 18-06-2019

X