Il nome di Walter Ricciardi è noto nel mondo della scienza e della medicina, ma non solo: scopriamo la sua curiosa storia, dalle origini alla svolta che molti non conoscono…

In piena emergenza Coronavirus, quello di Walter Ricciardi è stato uno dei nomi dominanti sulle cronache legate agli approfondimenti dedicati all’epidemia. Ma cosa si sa esattamente di lui? Membro dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità), medico ma non solo: ecco quello che c’è da scoprire sulla sua biografia!

Chi è e dove vive Walter Ricciardi?

Walter Ricciardi è nato a Napoli, sotto il segno dell’Ariete, il 17 aprile 1959 ed è un affermato medico (non sappiamo dove vive esattamente). Oltre a questo ruolo, svolge l’attività di docente universitario di Igiene e Medicina preventiva ed è membro dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità).

Nella sua fitta carriera nel settore, Ricciardi è stato il primo curatore non inglese della pubblicazione Oxford Handbook of Public Health Practice (che gli è valso il premio al miglior libro sulla Sanità pubblica della British Medical Association), e il primo non americano nel National Board of Medical Examiners statunitense.

Nel governo guidato da Matteo Renzi è stato nominato commissario dell’Iss (Istituto superiore di Sanità) e nel 2015 ne è diventato presidente (con dimissioni rassegnate nel 2019).

La vita privata di Walter Ricciardi

Della vita privata di Walter Ricciardi non è dato avere informazioni. Risulta assente su Instagram e su Facebook ha una pagina in cui condivide contenuti riferiti alla sua professione.

Non sappiamo nulla di ciò che gravita intorno alla sua esistenza oltre i riflettori e, nonostante sia famoso, sembra custodire gelosamente le sue faccende personali.

6 cose che non sai su Walter Ricciardi

– Il vero nome di Walter Ricciardi è Gualtiero.

– Prima di dedicarsi interamente al mondo della scienza e della medicina, ha coltivato il sogno di diventare attore e nel suo passato c’è un percorso cinematografico. Ha esordito sul set da bambino, nel serie tv I ragazzi di Padre Tobia. Ha recitato anche in titoli come Dramma d’amore, Un eroe del nostro tempo, Nostra madre, La freccia nel fianco, vestendo ruoli importanti e lavorando al fianco di artisti del calibro di Mario Merola, Giuliana De Sio, Alida Valli, Stefania Sandrelli, Maria Schneider e Michele Placido!

– È stato direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma e presidente della Società Italiana Medici Manager (Simm).

– Ha fondato l’Osservatorio Italiano sulla Salute nelle Regioni Italiane, diventandone il direttore nel 2002.

– Tra i numerosi premi ricevuti, si ricordano il Krogh dell’Ambasciata danese a Roma e il Takamine Award dell’Ambasciata giapponese.

– Nel 2014 è stato nominato Commendatore della Repubblica dal Presidente Sergio Mattarella.

Fonte foto: https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/coronavirus-aumentano-i-contagi_F310147001008C10

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-03-2020


Tutto su Andrea Sannino: dall’amore per il teatro alla hit Abbracciame

Chi è Vasco Rossi, il rocker da 30 anni è un leader indiscusso