Il nome di Walter Ricciardi è noto nel mondo della scienza e della medicina, ma non solo: scopriamo la sua curiosa storia, dalle origini alla svolta che molti non conoscono…

In piena emergenza Coronavirus, quello di Walter Ricciardi è stato uno dei nomi dominanti sulle cronache legate agli approfondimenti dedicati all’epidemia. Ma cosa si sa esattamente di lui? Membro dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità), medico ma non solo: ecco quello che c’è da scoprire sulla sua biografia!

Chi è e dove vive Walter Ricciardi?

Walter Ricciardi è nato a Napoli, sotto il segno dell’Ariete, il 17 aprile 1959 ed è un affermato medico (non sappiamo dove vive esattamente). Oltre a questo ruolo, svolge l’attività di docente universitario di Igiene e Medicina preventiva ed è membro dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità).

Nella sua fitta carriera nel settore, Ricciardi è stato il primo curatore non inglese della pubblicazione Oxford Handbook of Public Health Practice (che gli è valso il premio al miglior libro sulla Sanità pubblica della British Medical Association), e il primo non americano nel National Board of Medical Examiners statunitense.

Nel governo guidato da Matteo Renzi è stato nominato commissario dell’Iss (Istituto superiore di Sanità) e nel 2015 ne è diventato presidente (con dimissioni rassegnate nel 2019).

La vita privata di Walter Ricciardi

Della vita privata di Walter Ricciardi non è dato avere informazioni. Risulta assente su Instagram e su Facebook ha una pagina in cui condivide contenuti riferiti alla sua professione.

Non sappiamo nulla di ciò che gravita intorno alla sua esistenza oltre i riflettori e, nonostante sia famoso, sembra custodire gelosamente le sue faccende personali.

6 cose che non sai su Walter Ricciardi

– Il vero nome di Walter Ricciardi è Gualtiero.

– Prima di dedicarsi interamente al mondo della scienza e della medicina, ha coltivato il sogno di diventare attore e nel suo passato c’è un percorso cinematografico. Ha esordito sul set da bambino, nel serie tv I ragazzi di Padre Tobia. Ha recitato anche in titoli come Dramma d’amore, Un eroe del nostro tempo, Nostra madre, La freccia nel fianco, vestendo ruoli importanti e lavorando al fianco di artisti del calibro di Mario Merola, Giuliana De Sio, Alida Valli, Stefania Sandrelli, Maria Schneider e Michele Placido!

– È stato direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma e presidente della Società Italiana Medici Manager (Simm).

– Ha fondato l’Osservatorio Italiano sulla Salute nelle Regioni Italiane, diventandone il direttore nel 2002.

– Tra i numerosi premi ricevuti, si ricordano il Krogh dell’Ambasciata danese a Roma e il Takamine Award dell’Ambasciata giapponese.

– Nel 2014 è stato nominato Commendatore della Repubblica dal Presidente Sergio Mattarella.

Fonte foto: https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/coronavirus-aumentano-i-contagi_F310147001008C10


Le curiosità su Giuliana De Sio: gli amori tragici e il ricovero per coronavirus

Chi è il marito di Lodovica Comello, Tomas Goldschmidt?