La fashion week parigina che ci siamo lasciati alle spalle ci ha sorpreso come non mai, esattamente come Valentino, sempre più pop.

In casa Valentino Garavani con la direzione artistica di Pierpaolo Piccioli è chiaro che va appuntato in agenda che ogni sfilata potrebbe essere una continua sorpresa, ed infatti così è stato per la collezione primavera/estate 2022 alla Paris Fashion Week, che ha proposto nuovi look partendo da abiti iconici che hanno fatto la storia della maison. Segno che Piccioli vuole consolidare e rendere evidente il forte legame tra il passato e il presente di Valentino, fedele alla sua tradizione coturier ma con una ventata di freschezza.

La scelta di ambassador come Lady Gaga, Zendaya, e in generale di personalità pop vira infatti proprio in questa direzione, e per chiudere e sigillare questo cambiamento la sfilata si spostata infatti dal Carreau du Temple alle strade di Parigi.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Valentino Archive: una primavera/estate 2022 che viaggia tra passato e presente

La tendenza in questa trascorsa settimana parigina della moda è stata quella di offrire un ponte tra passato e presente, interpretata da ciascuna maison secondo un proprio gusto. Se Dior lo ha fatto pensando alla rivoluzione degli anni ’60, Valentino la fa sfogliando il suo archivio, individuando capi evergreen da aggiornare al gusto contemporaneo. Lo spettacolo offerto è il piacere di rivedere abiti da sogno e stupirsi per l’appeal, riveduto e corretto, che suscitano ancora oggi.

Così a molti non è sfuggito all’interno della collezione l’abito bianco indossato da Marisa Berenson, i cappotti animalier, le preziose camicie floreali in nylon stencil battezzate da Piccioli come The new luce, e ancora tessuti iconici a cui la maison è da sempre legate come taffetà e polyfaille, in un mix and match con anfibi militari e sandali rock stud Uno spettacolo tra passato e presente che ha portato l’alta moda tra le strade, in un vero e proprio Rendez-vous.

“È una celebrazione del potere dell’immagine di Valentino. Nessun confine, ma libertà di espressione, in salotto e per la strada. Rilanciare il marchio per dare un nuovo significato a codici riconosciuti”, così Piccioli ha sintetizzato l’essenza dello show e della stessa collezione.

Summer Inspo: colori, tendenze, cosa indosseremo nella prossima estate

Al di là di show e statement, non perdiamo di vista però quelle che sono le summer inspo che arrivano dalle nuove collezioni, e che con una stagione ormai volta al freddo ci fanno sognare e scaldano i motori per quando dovremo raggiornare o rimettere in piedi il nostro guardaroba estivo. Partiamo dai colori, che per Valentino tornano ad essere super fluo, a partire dal giallo lime, fucsia e viola, mentre il dress code elegante si affida al bianco e al bordò che insieme are the new black.

Da non sottovalutare anche per la prossima estate il potere della camicia, da indossare come abito sciolto e disinvolto con un paio di sandali bassi alla schiava, in un magico incontro tra comodità, eleganza e sensualità, in tessuto più che mai leggero, quasi fosse una seconda pelle.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 14-10-2021


Paris Fashion Week Remix: l’estate 2022 tra dolcezza e spirito dark, i look di Chloè e Raf Simons

L’anello tennis glamour ed evergreen illumina le nostre dita