Il portentoso rimedio della nonna di acqua e bicarbonato di sodio: dal classico rimedio anti-acidità alle pulizie di casa.

Acqua e bicarbonato è il portentoso rimedio della nonna utilizzato per moltissime cose. Si passa dai problemi di digestione alla pulizia della casa, senza dover ricorrere a prodotti sofisticati. Attenzione, però all’azione corrosiva e alle dosi.

Bere acqua e bicarbonato aiuta a digerire, ma non bisogna abusarne per non creare danni allo stomaco. Fare le pulizie di casa, invece, con l’aggiunta del bicarbonato vi aiuterà a sgrassare e a lucidare senza fatica. Scopriamo quali sono gli infiniti utilizzi dell’acqua con bicarbonato nella vita di tutti i giorni.

Bicarbonato di sodio
Bicarbonato di sodio

Acqua e bicarbonato per digerire

Un classico rimedio della nonna in caso di cattiva di gestione e acidità di stomaco è il bicarbonato. Lo potete trovare anche nei supermercati sotto forma di chicchi da mangiare o in polvere da aggiungere nell’acqua. Versate un cucchiaio e ci sarà un’immediata reazione chimica.

Non appena il bicarbonato sarà completamente sciolto cercate di berlo il più in fretta possibile perché può risultare stomachevole.

Acqua e bicarbonato per l’igiene orale

Con il bicarbonato potete sbiancare i denti. Diluite un cucchiaino di prodotto con qualche goccia di acqua fino ad ottenere una pasta. Mescolate per bene fino a quando il composto diventa omogeneo. A questo punto, prendete un vecchio spazzolino e versate sopra il composto come fosse un dentifricio e strofinate sulla parte esterna del dente.

Per un’azione più efficace unite al cucchiaino di bicarbonato qualche goccia di limone. Mettete un po’ di prodotto sulla punta di un dito e strofinate direttamente sui denti per un paio di minuti. Da non ripetere più di una volta a settimana.

In caso di mal di gola provate a fare i gargarismi con acqua e bicarbonato per un’azione disinfettante: sarà sufficiente mezzo cucchiaino con qualche goccia di limone.

Sgrassare e lucidare in cucina

Il mix acqua, limone e bicarbonato è perfetto per pulire pentole, fornelli e piani cottura. Ideale per rimuovere lo sporco ostinato e le macchie di unto. Lasciate agire dai dieci ai venti minuti e otterrete delle superfici brillanti e profumate senza troppa fatica.

Per pulire, ad esempio, la griglia della cucina, sarà sufficiente un bicchiere di acqua bollente con due cucchiai colmi di bicarbonato e avrete un preparato eccezionale. Mettetevi un paio di guanti e immergete una spugna lievemente abrasiva nel composto. Strofinate senza troppa forza direttamente sui fornelli e lasciate agire per cinque minuti.

Ottimo, dunque, come prodotto per sostituire ammoniaca e candeggina nelle pulizie quotidiane.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-01-2019


Come mangiare sano: i consigli della nonna

10 oggetti che puoi lavare in lavastoviglie