Troppa televisione? Ecco come intrattenere i bambini lontani dalla tv

Ci sono alternative molto più utili e salutari per intrattenere in bambini lontano dalla televisione: ecco quali

chiudi

Caricamento Player...

Spesso lasciare i bambini davanti alla televisione è la soluzione più facile e veloce per tenerli occupati mentre si svolgono le faccende domestiche o si sta finendo un lavoro.

Leggi anche: L’asilo nido fa bene ai bambini: diventano più autonomi e più intelligenti

Ma tutti sappiamo benissimo che troppa televisione non è un bene per i bambini, ma è meglio che siano stimolati in attività nuove e diverse che accendano la loro curiosità e la loro inventiva.

Ci sono molte attività da proporre ai bambini in alternativa alla televisione. Ad esempio per i bambini molto piccoli si possono proporre giochi di manipolazione con paste malleabili, comprate in negozio o con travasi e miscele create in cucina con acqua, farina e contenitori di plastica. In questo modo si sviluppa la fantasia e l’abilità manuale.

Dai due anni in su, bastano carta e colori, i bambini adorano disegnare, chiedetegli qualche disegno specifico per stimolarli a restare concentrati. A tre anni inizia la fase “voglio fare come i grandi”, via libera ad allestimento di negozi, ristoranti e scuole… immaginarie!

Dai quattro anni c’è l’interesse per la costruzione, i piccoli ingegneri in erba andranno matti per i Lego e per qualunque cosa si presti a creare nuovi oggetti.

A cinque anni gli si può proporre di decorare oggetti, come scatole o vasetti di yogurt vuoti: si divertiranno moltissimo ad abbellire e personalizzare ogni cosa.

Tra i sei e i sette anni si può iniziare a coinvolgere i bambini in giochi di società, apprendono le regole e diventano molto competitivi!

…E la televisione se la sono dimenticata tutti!