Settembre è il mese in cui si tradisce di più, ecco perché

Secondo una ricerca americana, settembre è il mese a più alto tasso di tradimento! Scopriamo perché…

chiudi

Caricamento Player...

Spesso si pensa che sia agosto il mese in cui si tradisce di più, tra vacanze, aperitivi in spiaggia e nuove conoscenze. Invece, a quanto pare, è settembre, almeno per gli Italiani.

A dirlo è un recente studio della Washington University, di cui ha parlato il magazine Elle, secondo cui addirittura al rientro dalle vacanze 7 persone su 10 hanno tradito il partner. Non ci credete? Continuate a leggere e scoprirete perché è tutto vero!

Tradimento dopo le vacanze: perché gli Italiani tradiscono a settembre

Tradimento
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/piedi-gambe-coppia-persone-2605664/

Secondo lo studio di cui vi abbiamo parlato, negli Stati Uniti al ritorno delle vacanze si ha un forte aumento del numero dei divorzi, in Italia invece aumentano i tradimenti. A fornire i dati è stato il sito d’incontri Gleeden, che da fine agosto ha registrato un aumento del del traffico dall’Italia del 295%.

Negli ultimi anni, inoltre, è stato registrato un aumento delle iscrizioni al sito del 275% nel mese di settembre, con un picco nei giorni in cui cominciano le scuole, quando ci si libera dei figli.

Per capire come mai i tradimenti aumentano alla fine delle vacanze, Gleeden ha lanciato un sondaggio, dal quale è emerso che il 49% degli intervistati durante le vacanze ha aperto gli occhi sullo stato di crisi della coppia. Il 42%, invece, ha dichiarato che la vicinanza forzata al partner ha fatto venire la voglia di concedersi una scappatella. Infine, il 7% ha detto di cercare un’avventura per combattere lo stress da rientro in città.

Insomma, settembre non è proprio il migliore dei mesi: finisce l’estate, si torna al lavoro e alla routine… e probabilmente si riceve anche un bel paio di corna. Meglio tenere gli occhi bene aperti e cercare di non soffocare troppo il partner durante le vacanze il prossimo anno!