Le tisane zenzero e cannella sono perfette per riscaldare un pomeriggio invernale, ma hanno anche molti altri benefici, scopriamoli insieme.

Tenere in mano una tazza fumante è già di per sé un momento di relax che può migliorare ancora di più il nostro benessere solo scegliendo bene l’infuso. Oggi parliamo delle tisane allo zenzero e cannella, che si possono acquistare già pronte in bustine o preparare direttamente a casa.

Con soli due ingredienti principali dal profumo e dal gusto unico è possibile preparare una tisana da gustare in ogni momento dell’anno, ancor più nel periodo invernale. Vediamo come prepararla e quali benefici è in grado di apportare al nostro organismo.

Le proprietà della cannella e dello zenzero

Lo zenzero è una radice che proviene dall’Asia e trova largo uso sia in cucina che nella fitoterapia. Per il suo sapore particolarmente pungente viene utilizzato sia come spezia che anche come vero e proprio composto aromatizzante, vale a dire per conferire ai piatti un gusto e anche un profumo davvero particolare. Nella fitoterapia lo zenzero viene utilizzato per contrastare disturbi della digestione oppure la sensazione di nausea, anche quella gravidica.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Tisana zenzero cannella e limone
Tisana zenzero cannella e limone

La cannella è un’altra spezia molto amata in cucina, da cui si estrae anche un olio essenziale utilizzato nella cosmesi. Come lo zenzero, anche la cannella ha un sapore particolare e pungente e viene usata in particolar modo nelle preparazioni invernali e del periodo natalizio. Basti pensare ad esempio al vin brulé oppure ai biscotti di pan di zenzero tipici delle feste. Come fitoterapico la cannella è impiegata per contrastare i sintomi del raffreddore e la sensazione di gonfiore e bruciore di stomaco.

Tisana allo zenzero e cannella: come si prepara

Ora che abbiamo visto i benefici apportati da questi due ingredienti, vediamo come fare a preparare la tisana dimagrante. Per le tisane di zenzero e cannella è sempre meglio utilizzare ingredienti freschi, soprattutto per quanto riguarda lo zenzero. La cannella, invece, è da preferire in stecco anziché in polvere.

zenzero radice polvere
zenzero radice polvere

Per preparare la vostra tisana vi basterà affettare lo zenzero (anche senza privarlo della buccia) e utilizzarne qualche fetta (circa 3 fette per ogni tazza da 250 ml). Potete distribuire lo zenzero e la cannella (in stecco) direttamente nelle tazze, anche se è meglio utilizzare un filtro da tè. A questo punto dovrete scaldare l’acqua e versarla nelle tazze per poi lasciare in infusione. Dopo che si sarà raffreddata, potrete filtrarla, o rimuovere il filtro, e riscaldarla nuovamente prima di poterla gustare. Si può optare anche per una tisana zenzero limone e cannella, l’aggiunta del limone può, infatti, far variare un po’ il sapore. Se, invece, volete zuccherare la vostra tisana potete usare anche il miele, ottimo grazie alle sue proprietà antisettiche.


Scopriamo la dieta proteica: il menu per dimagrire!

Si può dimagrire con la dieta dei frullati?