Le tisane diuretiche hanno la capacità di favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, vediamo quali sono e come agiscono.

Per tisane diuretiche si intendono quei preparati o infusi che ci permettono di eliminare i liquidi accumulati, proprio favorendo la diuresi. Trattandosi di tisane, i loro ingredienti sono tutti naturali e i loro benefici derivano, quindi, dalle proprietà delle erbe con cui vengono preparate.

Esistono infatti diverse erbe diuretiche, così come anche radici e piante, che oltre ad avere un effetto diuretico sono anche drenanti. Scopriamo di quali si tratta, quali effetti hanno sull’organismo e se ci sono particolari accortezze da tenere in considerazione.

Proprietà e benefici di una tisana diuretica

Stimolando la diuresi questo tipo di tisane favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Quando nell’organismo si accumulano troppi liquidi, si presenta quella che viene definita ritenzione idrica. Insieme a questo gonfiore che interessa soprattutto la parte inferiore del corpo, si assiste anche alla comparsa della cellulite.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Tisana depurativa
Tisana

Le tisane diuretiche e drenanti hanno proprio lo scopo di ridurre questo accumulo di liquidi. Ciò che si ottiene, quindi, non è una vera e propria perdita di peso, come per le tisane dimagranti, ma una riduzione del gonfiore. Vediamo ora quali sono le piante che vengono impiegate per questo tipo di tisane.

Erbe diuretiche e drenanti: le più efficaci

Sono diverse le piante che per le loro proprietà risultano ideali per essere impiegate nella preparazione di una tisana diuretica. Tra gli ingredienti più utilizzati in questi infusi c’è ad esempio il finocchio, che viene spesso usato in associazione alla betulla. Il finocchio, oltre ad avere proprietà drenanti favorisce anche la digestione, mentre la betulla è indicata anche per combattere la cellulite, proprio perché in grado di contrastare le infiammazioni.

Per favorire la diuresi viene anche usato il tarassaco, da cui si possono prelevare sia i fiori, che la radice stessa per la preparazione di un infuso. Quando vengono eliminati i liquidi in eccesso, bisogna anche prestare attenzione ai sali minerali. Una pianta ottima che ci permette di favorire la diuresi senza perdere i sali, è la bardana, che negli infusi viene spesso associata al tarassaco.


Si può dimagrire con la dieta dei frullati?

Tisana sgonfia pancia: scopriamo come si prepara