Tagliare i capelli facendo da sé può essere difficile per chi non ha mai provato. Ecco i consigli e gli accorgimenti da adottare per non sbagliare!

Per risparmiare sul parrucchiere, o anche in periodi di particolare bisogno in cui non è possibile recarvisi, tagliare i capelli in casa è la soluzione. In particolare, tagliarli al proprio uomo non è troppo difficile, basta avere gli strumenti giusti e armarsi di voglia e pazienza, facendo attenzione però ad evitare errori grossolani che l’inesperienza potrebbe portare. Ecco quindi alcuni consigli per non sbagliare e alcuni trucchi per ottenere un taglio perfetto!

Tagliare i capelli in casa: gli strumenti necessari e come fare

Si comincia munendosi degli attrezzi del mestiere: un rasoio elettrico per capelli, una spazzola per pulire e una forbice affilata. Proprio come dal parrucchiere, bisogna innanzitutto lavare i capelli, o anche solo inumidirli. Se sono lunghi, munitevi anche di mollette per tenerli in alto.

Tagliare i capelli a casa
Tagliare i capelli a casa

Poi occorre prendere il rasoio elettrico e fare molta attenzione passandolo inizialmente nelle zone laterali (le basette) e nella parte bassa dietro alla testa. La tecnica è andare dal basso verso l’alto, tenendo a mente che si può regolare il rasoio per avere la lunghezza del capello desiderata.

In seguito si deve usare la forbice per la maggior parte dei capelli: aiutandovi con una pettine, prendete una striscia di capelli tra le dita e tagliate facendo sempre attenzione alla lunghezza desiderata. Non bisogna cambiare la lunghezza del taglio, altrimenti si rischia che il taglio non sia lineare per tutta la testa.

Esiste poi anche una forbice particolare per sfoltire. Se la possedete passatela uniformemente sui capelli tagliati per ottenere un risultato ancora migliore. Una volta fatto si procede con un altro shampoo, si asciuga e si passa il pettine. Infine si correggono eventuali imperfezioni con la forbice, ovviamente senza esagerare.

ultimo aggiornamento: 24-04-2020


Erbacce infestanti? Il metodo definitivo per eliminarle!

Cocktail “da quarantena”: 5 drink facili da fare in casa