Diletta Leotta

Diletta Leotta è una delle conduttrici più desiderate e apprezzate della tv: volto di Dazn, ha una pagina Instagram da milioni di followers!

Il trampolino per il successo è stato il mondo del pallone. Fino ad allora Diletta Leotta era sì un volto conosciuto ma certamente è il calcio che le ha dato la giusta visibilità, permettendole di diventare in poco tempo una delle donne più desiderate d’Italia. Da meteorina a conduttrice, su Sky, del programma dedicato alla Serie B. Da lì è partita la scalata della Leotta, che successo dopo successo è poi sbarcata a Dazn, quando il servizio di streaming ha acquisito i diritti della Serie A. Protagonista anche per la sua vita privata, Diletta ha una pagina Instagram costantemente presa d’assalto: pose ammiccanti e curve mozzafiato rendono costantemente gli scatti che condivide virali.

Nome completo: Diletta Leotta
Data di nascita: 16 agosto 1991 a Catania
Segno zodiacale: Leone
Genitori: Rori Leotta, Ofelia Castorina
FratelliMirko Manola
Social: Instagram

Diletta Leotta: dalle foto hackerate alle luci della ribalta

Per anni è stata la compagna di Matteo Mammì, oggi ex dirigente di Sky. I due hanno fatto a lungo coppia fissa fino al 2019, quando la storia è finita. Pochi mesi dopo eccola al fianco di Daniele Scardina, pugile che le è rimasto nel cuore anche dopo la separazione dovuta, questo rimbalzava sui giornali di gossip, ad un presunto tradimento di lui.

Nel settembre del 2016 Diletta Leotta è stata vittima di un hacker che ha violato la sua privacy pubblicando foto e video decisamente privati. “Da cosa ho capito che la situazione era grave? Dal mio telefonino. Non la smetteva di squillare: chiamate, messaggi, WhatsApp, videochiamate”, ha rivelato a Il Giornale.

In molti ritengono che il suo chirurgo (il fratello Mirko Manola) abbia contribuito all’aspetto che oggi rende la conduttrice così desiderata. Lei dal canto suo ha sempre dato il merito alla natura ma soprattutto allo sport. A Oggi ha rivelato: “Fino a 10 anni sono stata cicciottella, mi è sempre piaciuto mangiare. Poi a 11 ho iniziato a fare mille sport e mi è venuto un fisico atletico. Non cambierei nulla del mio corpo”.