Stefano Corti, come contattare sui social

Vuoi seguire sui social network Stefano Corti? Ecco tutti i profili ufficiali della Iene e “coinquilino” di Pechino Express

chiudi

Caricamento Player...

La vittoria durante la terza edizione di Pechino Express ha aumentato ancora di più la popolarità di Stefano Corti. La iena, celebre per i ruoli di Lello l’amico dei calciatori e il twerkatore, è uno dei personaggi più seguiti e ricercati nel web e nei social. E’ sicuramente uno dei volti della nuova televisione italiana più amati dai giovanissimi complice il successo della prima edizione italiana dello show Ridiculousness Italia attualmente in onda su MTV.

Chi è Stefano Corti?

Classe 1985, Stefano Corti si è fatto conoscere dal grande pubblico televisivo per il ruolo di “iene” nel celebre e seguitissimo programma trasmesso su Italia 1. Alcuni suoi personaggi come il twerkatore e l’infiltrato l’hanno reso uno degli inviati delle Iene più amato e seguito. In realtà prima di approdare al celebre show italiano, Stefano ha mosso i primi passi lavorando in giro per il mondo nei villaggi turistico. Come animatore ha imparato il vero mestiere di comunicare, interagire con il pubblico e gestire un palcoscenico. Una gavetta che gli ha permesso poi di esordire nel districato e complicato panorama televisivo italiano.

Come contattare sui social

Anche Stefano Corti come tutti i personaggi del mondo dello spettacolo e della televisione è presenta su tutti i social networks. Sono diversi i profili social attivi e gestiti dallo stesso conduttore che interagisce con i suoi fan e il suo pubblico condividendo foto, status e messaggi. Ultimamente molti dei messaggi e dei post pubblicati sui social sono dedicati alla nuova avventura televisiva di Ridiculousness Italia sbarcato nel nostro paese con la prima versione italiana trasmessa in prima serata su MTV. Per chi volesse seguirlo ecco i link diretti ai profili social ufficiali: pagina ufficiale Facebook, profilo Instagram @stefanocorti85 e profilo Twitter @Stefano_Corti85. Cosa aspettate a seguirlo?

(fonte foto: Facebook)