Stanchezza cronica: cause comuni e rimedi naturali

Sei sempre stanca? Impariamo a riconoscere la stanchezza cronica (e a combatterla)

Come sconfiggere e prevenire la stanchezza cronica: le cause, i rimedi e alcune buone abitudini per fare il pieno di energia!

Il cambio di stagione e i ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova mente e corpo. Se non ci si riposa abbastanza e non ci si libera dallo stress, però, si rischia di soffrire di stanchezza cronica. Come riconoscerla? Semplice: nonostante riusciate a dormire qualche ora la notte, o se rallentate i ritmi per qualche ora, la situazione non sembra migliorare.

Quando si soffre di stanchezza cronica è necessario innanzitutto un intervento radicale sulle abitudini di vita. Successivamente concedetevi momenti di relax per rigenerarvi. Infine, cambiate delle piccole abitudini che vi possono aiutare a ridurre lo stress. Ecco, nel dettaglio, i migliori rimedi per sconfiggere non solo la stanchezza fisica, ma anche quella mentale!

Stanchezza
Stanchezza

Stanchezza: cause

Tra le cause principali ci sono i ritmi di vita poco regolari. Alzarsi presto al mattino e andare a letto tardi la sera non aiutano di certo il regolare ritmo del sonno.

Anche il troppo stress e la mancanza di momenti di serenità logorano la pace interiore. Se sentite che il corpo inizia a cedere è meglio fermarsi: non chiedetegli più di quanto necessario.

Un’alimentazione poco equilibrata può causare debolezza e un rallentamento nei pensieri e nei movimenti. Se non si introduce un quantitativo sufficiente di nutrienti non si ha poi l’energia sufficiente per affrontare la giornata. Al contrario, un eccesso di zuccheri e grassi rallenta il metabolismo.

Stanchezza cronica: rimedi

• Il primo passo verso una condizione ideale di serenità fisica e mentale è allontanare i pensieri negativi e le fonti di stress. Non sempre, però, ci si può liberare da ciò che causa stress. Come fare? Bisogna imparare a guardare le cose da un’altra prospettiva: cercate di trarre il meglio dall’esperienza che vi causa tensione e nervosismo. Successivamente, se possibile, cercate sostegno da una persona che possa aiutarvi a gestire la situazione.

• Per liberarsi in modo definitivo della stanchezza cronica dovete staccare dalla routine per qualche giorno. L’ideale è rigenerare corpo e mente immergendosi in una nuova realtà rilassante e ricca di stimoli positivi. Dedicatevi qualche giorno per voi stessi e quegli hobby che avete trascurato.

• Infine, per quanto possa sembrare strano, svolgere attività fisica aiuta a sconfiggere la stanchezza e a ridurre la fame nervosa. Questo è possibile grazie all’azione positiva del movimento e all’endorfina che viene rilasciata dal cervello. Quando si svolgono sport leggeri o più intensi si riattiva la circolazione e di conseguenza il metabolismo. Riuscirete, inoltre, a scaricare lo stress e le tensione.

Buone abitudini contro la stanchezza

Per iniziare bene la mattina il mix perfetto è attività fisica e colazione. Nel primo caso saranno sufficienti dieci minuti per stimolare positivamente il corpo. Potete, ad esempio, fare stretching, squat, affondi o addominali. Se avete tempo concedetevi una corsa un paio di volte a settimana.

Le nonne lo hanno sempre detto: “La colazione è il pasto più importante della giornata!”. Saltare questo pasto scombussola l’organismo che non riceve il nutrimento di cui ha bisogno per affrontare la giornata. Concedetevi sempre dai cinque ai dieci minuti per bere una spremuta di arancia o una tazza di tè; accompagnatela con fette biscottate, cereali e frutta.

ultimo aggiornamento: 14-11-2019

X