Spunta blu WhatsApp: cos’è, come si attiva, come si disattiva. Tutto quello che è necessario sapere sulle spunte che caratterizzano l’app di messaggistica.

Tutti la conosciamo, ma pochi sanno veramente cosa sia e cosa significhi: stiamo parlando della spunta blu di WhatsApp. O meglio, di una spunta che può essere blu, può rimanere grigia, può essere singola o doppia. Una piccola ‘v‘ che ha cambiato per sempre le nostre vite, diventando per alcuni un’ossessione, per altri un fastidio. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulle spunte di WhatsApp: cosa sono, cosa significano, come attivarle e disattivarle.

Spunta e doppia spunta WhatsApp: tutte le tipologie

Il check, come viene chiamato in inglese, è il simbolo che la più famosa applicazione di messaggistica istantanea utilizza per dare indicazioni agli utenti circa le principali attività delle chat: invio, ricezione e lettura di messaggi e contenuti ultimediali.

novità whatsapp
Fonte foto:https://pixabay.com/it/photos/whatsapp-tech-tecnologia-iphone-1212017/

Facciamo ordine sulla tipologia di spunte:

– Spunta singola grigia o verde (a seconda del colore di sfondo del messaggio);
– doppia spunta grigia o verde;
– doppia spunta blu.

Ovviamente, le tre diverse tipologie di spunte nascondono significati totalmente differenti e unici nel loro genere. Ma dove si trovano questi piccoli simboli? All’interno di ogni messaggio, di qualunque tipo esso sia, in particolare nella parte in basso a destra del riquadro. Quando non sono presenti le spunte, al loro posto c’è un orologio, il quale indica che il messaggio non è ancora stato inviato, probabilmente per questioni di linea e connessione.

Cosa significano le spunte di WhatsApp

Approfondiamo adesso il discorso sul significato delle varie tipologie di spunte. Quella singola indica che il messaggio è stato inviato correttamente dai server ma non ricevuto dal destinatario. All’interno delle chat di gruppo, il segno singolo indica invece che il messaggio è stato inviato a tutti i membri, ma che ancora devono riceverlo.

La doppia spunta di WhatsApp indica invece che il messaggio è stato consegnato al destinatario, ma non ancora letto. Nelle chat di gruppo il significato è leggermente diverso, perché indica che il messaggio è stato consegnato e letto da alcuni membri della chat, ma non da tutti.

Le doppie spunte blu invece indicano che il messaggio è stato non solo consegnato, ma anche letto, sia nelle chat singole che di gruppo. Attenzione però: ci sono casi in cui i messaggi vengono letti senza che le spunte diventino blu. Ad esempio quando il destinatario legge il contenuto tramite l’anteprima, senza aprire l’applicazione. Oppure quando il destinatario ha disattivato le spunte.

Whatsapp dark mode
Fonte foto: https://www.facebook.com/WhatsApp/

Come togliere le spunte blu di WhatsApp

Per disattivare le spunte blu devi innanzitutto assicurarti che l’applicazione sia aggiornata. Puoi quindi andare a Impostazioni, entrare in Informazioni sull’account e quindi in Privacy, disattivando l’opzione ‘notifiche di lettura’.

Questa opzione è stata introdotta da WhatsApp per salvaguardare la privacy, visto che in molti hanno ritenuto una violazione l’introduzione di un sistema di monitoraggio. Bisogna però ricordare che, se si disattivano le spunte, non solo gli altri non potranno vedere se abbiamo letto o meno un messaggio ma anche noi, a nostra volta, non potremo vedere se i nostri messsaggi sono o meno visualizzati. Insomma, se non vuoi essere ‘spiato’, non puoi ‘spiare’.

Per attivarle il procedimento è inverso. Ad ogni modo, al momento del download le spunte sono già attivate. Quindi, se non si è già pensato di disattivarle, non è necessario far nulla per vederle comparire.

WhatsApp blu: alcune curiosità sulle spunte

Le spunta blu WhatsApp è stata una novità rivoluzionaria, come altre già introdotte in passato o che saranno introdotte in futuro (ad esempio i messaggi automatici). Facciamo chiarezza, per chiudere, su alcune domande frequenti degli utenti che ogni giorno iniziano a utilizzare la nota applicazione. Ad esempio, in molti si chiedono perché spesso vediamo la spunta blu con un orario d’accesso precedente. Questo perché può capitare che si leggano i messaggi quando si è disattivata la propria rete internet (o magari mentre ci si trova in una zona senza campo). In questi casi resta salvato l’orario dell’ultimo accesso con internet.

C’è poi chi si domanda se le spunte blu siano retroattive. La risposta è no. Qualora disattivassimo le spunte blu e poi le riattivassimo, i messaggi precedentemente letti con le spunte ‘spente’ non diventerebbero blu, ma rimarrebbero grigi, mentre quelli letti con le spunte ‘accese’, anche se successivi, sarebbero regolarmente blu.

Fonte foto:https://pixabay.com/it/photos/whatsapp-tech-tecnologia-iphone-1212017/ – https://www.facebook.com/WhatsApp/


Meghan Markle è più famosa della Regina Elisabetta: la classifica di popolarità dei reali inglesi

Il 2020 di Google: ecco le parole e i fatti più cercati dell’anno